GarganoToday

Un "mare" di merce contraffatta sulle spiagge del Gargano: maxi-sequestro a Vieste

Gli uomini della Municipale e i militari della Capitaneria di Porto hanno messo a segno una operazione congiunta volta alla repressione di reati in spiaggia

Parte della merce sequestrata

Domenica al mare anche per Polizia Municipale e Capitaneria di Porto. Agenti e Militari in borghese hanno reso più sicure le spiagge del Gargano. 

Gli uomini della Municipale di Vieste e i militari della Capitaneria di Porto hanno messo a segno una operazione congiunta volta alla repressione di reati in genere, al fine di verificare il rispetto delle normative di riferimento, anche in materia di marcatura CE, sicurezza e contraffazione dei prodotti e regolarità amministrativa dell’attività  procedevano al controllo di veri e propri bazar abusivi in spiaggia.

Nel corso di tale operazione sono stati sequestrati prodotti contraffatti come scarpe e anche borse, borselli, teli mare ed altro abbigliamento da mare. Per il trasporto della merce è stato utilizzato un autocarro. Gli investigatori, girando in spiaggia in abiti civili e fingendosi interessati all'acquisto, hanno potuto smantellare un vero e proprio bazar abusivo in riva al mare.

Il materiale rinvenuto mostrava marchi industriali registrati ma contraffatti. Sul posto è stato richiesto l'intervento dei Carabinieri. "I controlli dureranno per tutta l'estate per contenere e cercare di debellare il fenomeno dell'abusivismo commerciale", fanno sapere dal Comando Polizia Municipale di Vieste. "Importanti iniziative prese quest'anno dal personale, come il sequestro dei veicoli e il servizio in borghese". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli agenti si dicono pronti a sanzionare anche chi acquista merce contraffatta con pesanti sanzioni fino a 7000 euro. La contraffazione non punibile è soltanto quella che è riconoscibile "ad occhio" senza necessità di particolari indagini da non poter ingannare nessuno. Ancora una volta le forze dell'ordine invitano a non acquistare dagli abusivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Conte firma il nuovo Dpcm: locali chiusi a mezzanotte, feste in casa massimo in sei e quarantena da 14 a 10 giorni

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento