Venerdì, 25 Giugno 2021
Gargano

Il trabucco di Rodi Garganico risorge dalle ceneri: venti giorni di lavoro per trovare l'antico splendore

Due anni fa, venne distrutto in un incendio di natura dolosa. Il gigante di legno che domina lo specchio di mare oltre il porto turistico sarà simbolicamente consegnato alla comunità domani, lunedì 17 settembre, alle 12.00

L'incendio del trabucco di Rodi (ph. Michele Azzellino)

Venti giorni di lavoro e il trabucco di Rodi Garganico è risorto dalle ceneri dell'incendio che lo distrusse poco più di due anni fa. Il gigante di legno che domina lo specchio di mare appena oltre la murata del porto turistico sarà simbolicamente consegnato alla comunità domani, lunedì 17 settembre, alle 12.00, con una sobria cerimonia istituzionale a cui parteciperanno l'assessore regionale al Bilancio Raffaele Piemontese, il vice-presidente del Parco Nazionale del Gargano Claudio Costanzucci Paolino e il sindaco di Rodi Carmine D'Anelli. All'evento parteciperà anche il contrammiraglio Giuseppe Meli, comandante della Direzione Marittima della Puglia e della Basilicata jonica. E' il secondo trabucco ri-consegnato alla popolazione garganica quest'anno, dopo quello di San Lorenzo, a Vieste.

VIDEO | Rinasce il trabucco San Lorenzo, l'antica macchina da pesca che domina il mare da 120 anni

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il trabucco di Rodi Garganico risorge dalle ceneri: venti giorni di lavoro per trovare l'antico splendore

FoggiaToday è in caricamento