Gargano Vico del Gargano

Anziani, bambini e disabili in buona compagnia: così il Gal Gargano promuove la 'Pet Therapy'

Dalle attività ludico-educative a quelle terapeutiche: un progetto che mira al miglioramento della qualità della vita delle fasce deboli della popolazione e a far conoscere il mondo rurale anche attraverso la relazione con gli animali

Il Gal Gargano entra nelle masserie con un progetto multisfaccettato di Pet Therapy e con progetti destinati ad anziani, disabili, bambini. “Dalle attività ludico-educative a quelle terapeutiche: il nostro progetto mira al miglioramento della qualità della vita delle fasce deboli della popolazione e a far conoscere il mondo rurale anche attraverso la relazione con gli animali, attività scientificamente riconosciuta terapeuticamente valida”, spiega il presidente Francesco Schiavone.

Il progetto sarà presentato sabato 21 novembre, alle 17, presso l’Auditorium “R. Lanzetta” di Vico del Gargano. In programma tre appuntamenti in altrettante masserie del Gargano. All’incontro di presentazione, interverranno: Francesco Schiavone (Presidente GAL Gargano), Rosalba Matassa (Ministero della Salute), Luigi Urbano (Direttore provinciale Asl Siav C), Alfredo Porfido (Istruttore Pet therapy Csen), Lucrezia Lorusso (Operatrice ed educatrice Siua/Ficss del Centro Cinofilo Gargano), Giovanna Dicarlo (Presidente Ass. Amore per la vita attraverso la Pet therapy), Giancarlo Grandi (Delegato Anpana Vieste Progetto Zero cani in canile). Modera Sergio De Nicola (Giornalista Rai 3).

Nell’incontro saranno presentati quattro specifici progetti di pet therapy che hanno dato risultati importanti: la pet therapy per la prevenzione delle malattie degenerative senili sperimentata dalla Csen, quella educativa per le scuole del Centro Cinofilo Gargano e quella terapeutica per disabili dell’associazione “Amore per la vita”. Saranno poi illustratati i risultati del progetto “Zero cani in canile” dell’Anpana Vieste, che basandosi su sterilizzazioni, adozioni e pet therapy con le scuole, sta sconfiggendo il randagismo nella città di Vieste.

Nelle giornate successive la pet therapy si sposterà in tre masserie dell’area Gal Gargano, dove ci saranno laboratori di orticoltura, di riciclo, di preparazione formaggi, degustazioni di prodotti locali anche vegetariani e vegani. Tre le giornate per la sperimentazione del progetto dedicate a  anziani (domenica 22 novembre nella Masseria Sgarrazza di Vieste), bambini (lunedì 23 nelle Masseria Falcare di Cagnano Varano), disabili (martedì 24 nell’Agriturismo Oasi di Carpino). Il progetto è promosso nell’ambito del PSL Gargano, misura 431 azione 2.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziani, bambini e disabili in buona compagnia: così il Gal Gargano promuove la 'Pet Therapy'

FoggiaToday è in caricamento