rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Gargano

Le faggete della Foresta Umbra diventano ufficialmente un patrimonio Naturale dell’Umanità

L’iscrizione sarà ufficializzata martedì 1 agosto a Palazzo Dogana. Lo farà con il ricercatore Alfredo Di Filippo che ha seguito l’iter di candidatura di tutti i siti italiani

Martedì 1 agosto, nel corso di una conferenza stampa in programma alle 11.00 presso la Sala della Ruota di Palazzo Dogana a Foggia, il Parco Nazionale del Gargano ufficializzerà l’iscrizione delle faggete vetuste nel Patrimonio Naturale dell’Umanità.

Lo farà con Alfredo Di Filippo, ricercatore dell’Università della Tuscia di Viterbo (DAFNE) che ha seguito l’iter di candidatura di tutti i siti italiani e che il 7 luglio scorso ha partecipato a Cracovia al The World Heritage Commitee durante il quale c’è stata l’iscrizione ufficiale nel Patrimonio UNESCO.  Lo stesso Di Filippo, che proprio nelle faggete della Foresta Umbra sta effettuando un importante monitoraggio, fornirà dati  interessanti sulla crescita giornaliera degli alberi, sulla storia ecologica e sulle dinamiche strutturali delle foreste vetuste.

Alla conferenza stampa parteciperanno Claudio Costanzucci, Vice Presidente Ente Parco Nazionale Gargano, Franco Tavaglione, Presidente Comunità del Parco Nazionale del Gargano, il Generale Nazario Palmieri, Comandante Carabinieri per la Tutela Forestale, il Colonnello Claudio Angeloro, responsabile UTB (Ufficio Territoriale Biodiversità) e Raffaele Piemontese, assessore regionale Bilancio, Demanio e Patrimonio. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le faggete della Foresta Umbra diventano ufficialmente un patrimonio Naturale dell’Umanità

FoggiaToday è in caricamento