GarganoToday

VIDEO | Dalle fracchie al parco dei dinosauri: così Pecorella esalta San Marco in Lamis

La gestione del Parco dei Dinosauri è passata al Parco Nazionale del Gargano. Il presidente Stefano Pecorella sottolinea la riapertura del dialogo con San Marco in Lamis e la "buona amministrazione"

Pecorella e Merla con la fracchia

Nel giorno della presentazione del progetto ‘Smart Protezione Civile Puglia’ targato Ruggiero Mennea, il presidente del Parco del Gargano, Stefano Pecorella, ha esaltato il nuovo corso del governo cittadino di San Marco in Lamis guidato da Michele Merla e le novità in materia di “buona amministrazione”.

Pecorella ha sottolineato l’approvazione (all’unanimità del Consiglio comunale) del nuovo regolamento sulle fracchie (“amministrazione comunale ha riaperto un dialogo importante con noi”) ed evidenziato il passaggio al Parco del Gargano del parco paleontologico e dei dinosauri di Borgo Celano, “per dare una valenza maggiore a una struttura che vanta numeri importanti, circa 20mila presenze all’anno” aveva dichiarato il sindaco prima dell’approvazione definitiva della delibera nel corso dell’ultima assise.

“Altro ulteriore vanto e merito di questa amministrazione” ha ribadito l'avvocato di Manfredonia. Dopo la pausa invernale e la chiusura temporanea del sito turistico, la struttura riaprirà i battenti in Primavera. Nel frattempo è pronta una convenzione che verrà sottoscritta con il Gruppo Speleologico Montenero, al quale l'ente con sede a Monte Sant'Angelo affiderà la gestione per diciotto mesi, al termine dei quali verrà formulata ed espletata una gara europea ad evidenza pubblica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento