Sport

Un successo la prima 'Foggia City Half Marathon': vince Dario Santoro

Tra le donne, la prima della rassegna 'V Corri a Natale', va ad Alessandra De Luca. 600 atleti e podisti provenienti da ogni parte di Italia. Oltre 55 società iscritte, ben 10 regioni rappresentate

Grande successo per la ‘V Corri a Natale’, manifestazione podistica e culturale conclusasi con la prima Foggia City Half Marathon. L’evento, organizzato dal centro regionale Libertas in collaborazione con l’Associazione Veterani Libertas, il DLF Foggia e l’ASD Foggia Running, era valido come Trofeo Nazionale Libertas ed era patrocinato dal Coni, dalla Fidal, dall’Ordine degli Avvocati di Foggia e di Lucera, dall’Aiga e dall’Avis (sponsor tecnico Mizuno e collaborazione dell’agenzia ‘Franco Russo Eventi).

Un appuntamento importantissimo nel calendario degli eventi natalizi foggiani, con cinque gare parallele: la prima ‘Foggia City Half Marathon’, sulla distanza certificata di 21,097 km; la 10 km competitiva Fidal, la terza ‘Strafoggia Run’ non competitiva, il secondo ‘Trofeo Nazionale Avvocati e Magistrati d’Italia’ e il secondo ‘Trofeo Provinciale Avis Foggia’.

Quest’anno anche il freddo è stato clemente, garantendo così la partecipazione all’evento di oltre 600 atleti e podisti provenienti da ogni parte di Italia. Oltre 55 società iscritte, ben 10 regioni rappresentate. Numeri che impressionano e che dimostrano quanta voglia ci sia di fare “qualcosa di interessante e nuovo” in questa città che poi, non è così diversa e lontana dalle altre dello Stivale che organizzano manifestazioni di questo calibro. Incuriositi dal clima di festa, molti foggiani hanno preso parte all’iniziativa preferendola allo shopping natalizio.

L’evento di domenica 15, sempre più sentito e partecipato, deve la sua riuscita ad un’organizzazione impeccabile, al contributo e supporto del personale della Polizia Municipale che, con cura, ha delimitato il percorso podistico in una domenica non ecologica, evitando la circolazione degli automobilisti e tutelando la sicurezza degli stessi atleti. Notevole anche il sostegno degli oltre 150 volontari.

A fare da cornice alla gara, dinanzi al Pronao della Villa Comunale, tanto intrattenimento. Per i più piccoli palloncini, truccatrici e simpatici personaggi dei cartoni. Per le famiglie e la cittadinanza tutta, tanta musica e sano divertimento. Maestoso il palco e il suo maxi schermo su cui sono stati trasmessi i loghi degli sponsor e dei media partner, nonché numerose immagini in diretta della gara.

Ha colorato la piazza il gonfiabile del Coni, lo stand Correre Donna, Calzature I Millepiedi, Dauva, Spazio Bike e  il corner Avis. Anche quest’anno il motto è stato ‘Corri a Donare’, con un numero notevole di donatori che hanno preso parte al “II Trofeo Avis”. Grandissimo successo anche per il ‘II Trofeo Nazionale Avvocati e Magistrati’ e per il Campionato Provinciale Ragazzi, avvenuto all’interno della Villa Comunale e che ha coinvolto oltre 100 ragazzi delle scuole primarie della città.

La partenza della prima Foggia City Half Marathon è avvenuta puntualissima alle ore 09.30, dopodiché tutti gli atleti, muniti di microchip, hanno seguito il percorso a circuito che attraversava l’intero centro urbano: Piazza U. Giordano, Corso Cairoli, Corso Garibaldi, via Fuiani, via Arpi, Corso Vittorio Emanuele, Piazza Cavour, via Scillitani, viale Fortore, via Galliani e di nuovo pronao della Villa.  

Il vincitore della gara maschile è stato il giovane Dario Santoro di Manfredonia, della società Atletica Maxicar. Il suo è stato un tempo importantissimo per l’atletica italiana: 21 km in 1 ora e 4 minuti. La prima donna a tagliare il traguardo è stata, invece, Alessandra De Luca, appartenente alla società A.S. Atletica Latiano.

Alla premiazione erano presenti l’assessore Polizia Municipale e Sicurezza del Comune di Foggia, Franco Arcuri, il delegato allo Sport del Comune di Foggia, Pasquale dell’Aquila, il Comandante della Polizia Municipale, Col. Romeo delle Noci e il Ten. Paolo Frattulino. Il delegato Coni Foggia, Prof. Domenico Di Molfetta con il suo coordinatore tecnico, Prof. Nicola Mancini, il presidente Fidal Foggia, Prof. Carmine Ricci, il presidente regionale Libertas, Giuseppe Guerrieri e quello dell’Ordine Avvocati Foggia, Mario Antonio Ciarambino. C’erano ancora, il presidente Avis Foggia, Maria Rosaria Marciello e il suo vice Michele Mancino: il presidente Foggia Running, Gaetano Spagnuolo, Marco Mascaro e Franco Russo, responsabili tecnici della manifestazione. Sul palco anche le premiazioni per categoria, sia della 21 che della 10 km, nonché quelle per le società.

Una giornata di festa che si ripeterà, sicuramente, anche il prossimo anno, con una gara ancora più lunga e partecipata, in un circuito nazionale. La nostra ambizione è quella di organizzare la prima Foggia Marathon. Perché lo sport è aggregazione, benessere e salute. Perché Foggia è una città che vuole cambiare. Ieri sembrava essere rinata come d’incanto. Foggia vuole essere importante, a partire dallo sport. Foggia merita di crescere, vuole crescere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un successo la prima 'Foggia City Half Marathon': vince Dario Santoro

FoggiaToday è in caricamento