Promozione: Celle di San Vito batte il "Victoria Locorotondo" in trasferta

La squadra foggiana rifila sei gol ai padroni di casa e ne subisce tre

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

E' un Celle macchina da gol quello visto nelle prime due giornate di campionato. Altri sei gol quest'oggi per un totale di sedici reti segnate tra coppa e campionato.
Si gioca al Comunale di Locorotondo sotto un clima quasi di inizio estate. Il Celle recupera Roberto Capocasale in linea mediana al posto dell'infortunato La Torre. In avanti i soliti tre: Lannunziata, Bruno, Falcone. Inizia la gara ed e' subito il Celle ad andare in vantaggio, al 7' e' Lannunziata che supera un avversario e con un preciso sinistro batte l'incolpevole Vitti.
 

Al 13' il Celle potrebbe raddoppiare con Galano che a pochi passi dal portiere calcia a lato. Al 26' allora e' il Locorotondo a pareggiare con Amodio che in posizione dubbia, riceve palla da Fiume e insacca il portiere Colantonini. Al 31' sono ancora gli ospiti a portarsi in vantaggio, Bruno serve un passaggio filtrante a Falcone, l'attaccante pero' viene fermato dall'estremo difensore Vitti, sulla respinta arriva Lannunziata che senza problemi firma la rete del 2 - 1.
 

A pochi minuti dal termine del primo tempo il direttore di gara concede un calcio di rigore al Celle, maVitti con un doppio intervento su Falcone mantiene il risultato invariato.
 

Nella ripresa è il Celle ad andare in gol: al 52' Belluna sugli sviluppi di un calcio d'angolo firma la rete del 3 - 1. Al 58' il Locorotondo accorcia le distanze, Magno serve dalla destra il neo- entrato Pinto, il quale con una piccola deviazione spiazza l'estremo difensore Colantonini. Al 62' il direttore di gara concede un penalty per i padroni di casa, dal dischetto va Magno che spiazza il portiere ospite: 3 - 3.

Il Locorotondo galvanizzato dalla rimonta ha la possibilita' di portarsi in vantaggio, prima con Pinto e poi con Musli di testa, ma un grande Colantonini salva il risultato.
 

Al 74 allora Falcone porta nuovamente in vantaggio i suoi: servito in area da Bruno, l'attaccante con un preciso tiro di destro batte Vitti portando il risultato sul 4 - 3. Al 76' Galano potrebbe allungare lo score per i suoi, ma prima Vitti e poi il palo gli negano il gol. Allora ci pensa ancora Falcone 2' piu' tardi ,prende palla dalla trequarti si invola verso il portiere, lo dribbla e a porta sguarnita segna la sua doppietta personale. Dopo il gol il direttore di gara espelle per proteste Colella e De Donno lasciando i padroni di casa in 9 uomini.
 

Al 82' è Bruno a chiudere definitivamente la gara su un calcio di rigore procurato da Lannunziata, sul quale il direttore di gara espelle l'estremo difensore Vitti per fallo da ultimo uomo. Negli ultimi minuti il Celle di San Vito non affonda un Locorotondo rimasto in 8 e porta a casa i suoi primi tre punti della stagione.
 

Grande prova di forza quindi per gli uomini di Giulio Forte che domenica prossima affronteranno in casa sul sintetico di Rocchetta Sant'Antonio il Castellaneta.

Celle di San Vito: Colantonini, Acquaviva (Cardone 74'), Cavaliere, De Palma( Sylla 66' ), Belluna, Rignanese, Galano, Capocasale, Lannunziata, Bruno, Falcone (Olivieri 80') .
A disp: Tavano, Macajone, Recchia, Stellato.

Reti: 7' Lannunziata(C), 26' Amodio, 31' Lannunziata(C), 52' Belluna(C), 58' Pinto, 62' Magno, 74' Falcone(C), 78' Falcone(C), 82' Bruno(C)
Espulsi: Colella 78'. De Donno 78', Vitti 81' .

fonte www.acdcelledisanvito.it

Torna su
FoggiaToday è in caricamento