U.s. Foggia discount: tra fallimento e speranza, 2 abbonamenti per 6 anni

E' la proposta presentata questa mattina, a Palazzo di Città, dal sindaco Gianni Mongelli e dal patron Pasquale Casillo. C'è tempo fino al 6 luglio per sottoscrivere l'ennesimo "atto di fede" per la squadra rossonera.

Pasquale Casillo e Gianni Mongelli

Per la città è l’ennesima colletta pro-U.S. Foggia. E “come tale verrà presentata da certa stampa locale”, tuona il patron Pasquale Casillo, che subito puntualizza: “in altre città verrebbe presentata come una forma di sponsorizzazione alternativa”. 

 
Quello che è certo, è che per molti tifosi sarà un atto di fede, l’ennesimo, da sottoscrivere ad occhi chiusi e senza particolari garanzie pur di salvare i colori della squadra rossonera. Stiamo parlando del pacchetto abbonamenti “2x6” presentato questa mattina, a Palazzo di Città, dal sindaco di Foggia, Gianni Mongelli, e dallo stesso Casillo che sbotta: “E’ stato un errore prendere il Foggia, due anni fa, con la mia famiglia. Non possiamo portare avanti da soli questa croce, con attacchi quotidiani e personali ai quali, ormai, sono abituato. Con il sindaco stiamo facendo il possibile per portare la squadra ad iscriversi al campionato, ma - conclude - se questo tentativo non porterà i risultati sperati vorrà dire che è questo che merita la città. Io non avrò colpe, né responsabilità”. 
 
Poi aggiunge, non senza una certa reticenza: “se riusciremo ad iscrivere la squadra al campionato io me ne andrò e lascerò il Foggia: non voglio che la città e la squadra paghino l’odio di certi signori nei miei confronti. Il problema di questa città sono gli imprenditori”. 
 
Da un mese e mezzo circa, ad affiancare Casillo nella crociata per la salvare la squadra rossonera c’è anche il sindaco Mongelli. “È giusto che il sindaco percorra tutte le strade possibili per aiutare il Foggia in questo momento di difficoltà, che è comune a tante altre società in Italia, dalla serie A in giù”, spiega il primo cittadino. “Questo incontro vuole ribadire la necessità di ricevere aiuti, che sono graditi e richiesti, senza alcuna preclusione: dalla classe imprenditoriale locale così come dai singoli tifosi”. La soluzione presentata in mattinata, dunque, prevede un particolare pacchetto abbonamenti che si rivolge a tutti, indistintamente: dai singoli tifosi ai dirigenti di piccole e medie aziende che potrebbero utilizzare questa soluzione come benefit per i soci, dipendenti o clienti.
 
Una sorta di sponsorizzazione indiretta, insomma. Per quanti vogliano acquistare l’abbonamento per i prossimi 2 anni - con pagamento in un’unica soluzione, entro venerdì 6 luglio - la società regala l’abbonamento per i 4 anni successivi. Paghi 2 prendi 6, come nei supermercati, con la possibilità, per il titolare della tessera, di cambiare il nominativo all’inizio di ogni stagione. Gli importi relativi al pacchetto abbonamenti “2x6” sono di 1200 euro per la tribuna centralissima, 800 euro per la tribuna centrale superiore, 660 per la tribuna laterale superiore, 520 per la tribuna ovest inferiore, 460 per la gradinata (tribuna est) e 320 per la curva sud. 
 
Durante l’incontro è stato distribuito ai presenti il prospetto del pacchetto “2x6”, con tanto di intestazione: ”Solo tu puoi salvare il Foggia!”. Ma la proposta - nonostante il training motivazionale - non ha affatto entusiasmato i pochi tifosi e aficionados presenti in sala che, al contrario, sono apparsi decisamente irritati. “In questo momento abbiamo bisogno di uno slancio propositivo e positivo” ha risposto piccato il sindaco. E intanto alla città viene chiesto un ennesimo “atto di fede” quando la tifoseria rossonera chiede una programmazione, una progettualità concreta. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento