Giovedì, 28 Ottobre 2021
Sport

Gli Angeli con l’Andis e il 118, insieme in ‘Un Cuore Sportivo’

'Un cuore sportivo' vanta della stretta collaborazione tra l'ANDIS e la Centrale Operativa 118 Foggia, ed ora in avanti anche della sperimentazione pilota de Gli Angeli,

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

"Gli Angeli" diventano partner di Un cuore Sportivo, il progetto promosso dall'ANDIS e che intende sensibilizzare l'utilizzo del defibrillatore all'interno del mondo dello sport, sempre più esposto a problematiche di salute, all'indomani della delibera regionale n.185 del 19 febbraio 2014.

'Un cuore sportivo' vanta della stretta collaborazione tra l'ANDIS e la Centrale Operativa 118 Foggia, ed ora in avanti anche della sperimentazione pilota de Gli Angeli, considerando i luoghi di competenza e gli obiettivi di statuto dell'associazione di Capitanata stessa, dalla nascita fedele al mondo della prevenzione.

L'idea, come recita lo spot dell'iniziativa, è far si che i defibrillatori sul territorio non restino un'utopia ma siano un sogno che si realizzi per il rispetto e la tutela della vita umana.

Ben presto, quindi ed in linea di legge, sarà adottato un piano di promozione territoriale che promuove politiche di prevenzione e che farà leva su tre aspetti cardini: informazione, formazione e infrastrutturazione. Per questo, è in fase di studio la proposta di un corso di formazione in BLSD-BASIC LIFE SUPPORT DEFIBRILLATION valutando a quali soggetti indicarlo come obbligo morale e funzionale; in contemporanea, saranno valutate le apparecchiature che incontreranno i favori degli stakeholder in merito al miglior rapporto qualità/prezzo.

Gli Angeli, da sempre affacciati alla prevenzione del rischio, d'ora in avanti assicureranno la loro presenza ed il loro sostegno nell'iniziativa. E' l'ennesimo traguardo raggiunto dall'associazione di protezione civile di origine alberonese, con sedi filiali a Motta Montecorvino e Lucera.

"Entusiasti ci metteremo in gioco anche questa volta, volenterosi verso gli obiettivi che l'ANDIS si prefigge di raggiungere. Noi portiamo avanti da due anni il 'caso defibrillatore' - così dichiara Francesco Pio Paoletti, Coordinatore de Gli Angeli- "il nostro ruolo è quello di sensibilizzare e la Centrale Operativa 118 Foggia si occuperà di formazione. Siamo lieti di affiancare questa nuova iniziativa atta anche, non dimentichiamo, a riqualificare il nostro territorio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli Angeli con l’Andis e il 118, insieme in ‘Un Cuore Sportivo’

FoggiaToday è in caricamento