Va a Calimè l'infuocato big match del Trofeo Mangiacotti, bene Manhattan Cafè

Lo Mele impianti sconfitto per 7 a 5.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Glamour Café - Polpaccio Team (9 - 10)

Ben ritrovati carissimi amici dopo la lunga pausa natalizia a riaprire le danze sono Glamour Cafè e Polpaccio Team. Parte molto bene la Polpaccio che in pochissimi minuti mette subito alle strette la sua avversaria, che viene colpita a freddo da un goal strepitoso dell'arcigno Cisternino.

Ma dopo i minuti iniziali, ancora in vacanza a mangiare panettoni, la Glamour ritrova la retta via e tenta passo dopo passo di trovare il pari e addirittura trova anche il momentaneo sorpasso, che non riesce a mantener per colpa di un errore difensivo che si poteva evitare. Termina con un'altra vittoria sofferta della Polpaccio che si avvicina sempre più nei piani alti. Glamour più continuità!

Lo Mele Impianti - Calimé (5 - 7)

Finalmente l'attesa è terminata, le due formazioni sono pronte per farci vedere un bello spettacolo, perché sino ad oggi ci hanno regalato tanti bei momenti. Uno, due, tre, via si parte e la talentuosa Calimé parte subito forte mettendo in grande difficoltà la Lo Mele che è costretta a difendere al completo e quando deve ripartire perde sempre l'attimo. Invece quelli della Calimè sono talmente veloci che è quasi impossibile seguire attentamente ogni loro mossa. Infatti oggi il portiere Soccio (Lo Mele Impianti) autore di una bellissima gara, deve fare gli straordinari.

Comunque i ragazzi della Lo Mele come un diesel piano piano, ritrovano le giuste misure e grazie al neo acquisto Benedetti, autore di due bellissimi goal, accorciano le distanze e iniziano a trovare il gioco veloce che li ha accompagnati per tutto questo campionato. Purtroppo anche attimi di alta tensione hanno influenzato parecchio il gioco, ma nel complesso bisogna fare un grandissimo applauso a questi ragazzi e auguro loro di arrivare il più lontano possibile. Vince Calimè che va sola in vetta.

Hakuna Matata - Prefabbricati Padre Pio (14 - 5)

Dopo il big-match della vetta, la seconda gara del sabato ci offre anche quello dei quartieri bassi,dove però le due squadre dopo un intelligente calcio mercato hanno trovato due vittorie importanti con bel gioco. Parte subito bene Hakuna che grazie al calcio mercato ci ha offerto una coppia gemella di buonissimo livello, perché sia Enrico che Roberto Carriera si intendono senza vedersi, e oggi la musica non cambia e Prefabbricati lo capisce subito, perché oggi qualche titolare che di solito fa sentire la sua presenza manca e si vede parecchio.

Complice anche il portiere Bisceglia (Prefabbricati) in giornata negativissima, che non dà una grossa mano ai suoi e addirittura va prima di tutti a fare la doccia. Vince Hakuna che continua la sua risalita.

Manhattan Café - La Dea (10 - 3)

Di scena alle ore 10:00 della domenica sono Manhattan che deve cercare di cancellare l'opaca prestazione dell'ultima giornata e La Dea che tenta di vincere e agganciare la Lo Mele Impianti. Ad inizio gara i presupposti ci sarebbero per una larga vittoria della Dea, perché Manhattan è senza il suo portiere titolare, ma le cose non vanno proprio come uno poteva immaginare, perché Carriera S. portiere per caso è autore di una splendida partita, infatti grazie alla sua stazza non fa rimpiangere e notare a nessuno l'assenza del portiere titolare.

Comunque oltre alla bella prestazione del portiere, tutta la squadra a partire da Cocomazzi e Lapiccirella che gestiscono la parte difensiva, Giordano e il folletto Miglionico quella offensiva, danno una bella lezione a Cappucci e i suoi che non hanno la lucidità giusta per contrastare gli avversari. Finisce con un bellissimo risultato per la Manhattan che ritrova i tre punti.

Atletico 1846 - Antica Trattoria (6 - 8)

La seconda sfida domenicale, vede di fronte due squadre agli antipodi. Una in piena crisi d'identità l'Atletico 1846, autrice sempre di discrete prestazioni che però non ha portato nemmeno un punto, l'altra invece in un buon stato di salute, grazie anche ai due nuovi acquisti Tantaro e Miscio, che hanno portato un grosso contributo ad una squadra che ha già due esperti di queste battaglie ,come De Padova e Biancofiore e anche il loro strepitoso e simpatico portiere Gontariu, per me uno dei migliori di questo campionato.

Passando alla gara, le due formazioni partono molto bene infatti si inizia con un botta e risposta, perché sia Tantaro (Antica Trattoria) che Piano (Atletico 1846) da una parte e l'altra tengono sempre in allerta le due difese, perché riescono a cambiare passo come e quando vogliono. Infatti credo che proprio la differenza l'hanno fatte le due difese, perché De Padova e Gontariu (Antica Trattoria) hanno avuto più lucidità sino alla fine rispetto ai loro amici avversari che hanno avvertito parecchio la stanchezza e di conseguenza qualche riflesso è venuto a mancare. Vittoria finale per Antica Trattoria che sicuramente dopo i due arrivi, avrà qualcosina in più da farci vedere.

U.N.M.S. Calcio - Gli Amici di Matteo/Dolcemania Team (rinviata)

Gara rinviata per motivi di salute. La data del recupero sarà comunicata dallo staff.

Mamma mia che giornata, il big-match tra Lo Mele Impianti e Calimé secondo me sarà ricordato nella storia di questo campionato. Giusto per rinfrescare la memoria di qualcuno …l'idea di questo campionato è venuta in mente al sottoscritto ad Antonio e Mario, non perché stiamo senza far niente dalla mattina alla sera o perché vogliamo lucrare sopra queste cose, ma lo facciamo innanzitutto per ricordare e onorare un caro compagno fraterno "Matteo Mangiacotti" che ci ha dovuto salutare prima del previsto da questa vita terrena e poi per contribuire nel nostro piccolo, nel dare un contributino alla nostra comunità sangiovannese, con attività di puro e sano divertimento.

Grazie anche ai due signori arbitri Vangi e Ripoli che ci offrono il loro servizio gratuitamente, quindi non tolleriamo per niente ciò che abbiamo dovuto ascoltare da qualcuno, perché se per questa volta abbiamo fatto i finti sordi, la prossima sicuramente verranno prese le giuste misure per far si che tutto si svolga nel migliore dei modi, perché per noi, tutti i partecipanti hanno la stessa importanza. Vi auguro una buona settimana a tutti e ricordate che il calcio pulito è lo sport più bello del mondo.

Mikanto '05

Torna su
FoggiaToday è in caricamento