Sport San Marco in Lamis

ASD San Marco superlativa, espugnato Torremaggiore: apre Guerriero, poi Daniele e Nardella

Gol del centravanti Guerriero all’esordio su sponda-assist di Gravinese. Pari momentaneo del Tre Torri Calcio. Nella ripresa a segno Daniele su punizione e Michele Nardella

L’ASD San Marco passa anche a Torremaggiore, ottenendo il nono successo in campionato su 11 incontri disputati e mantenendo l’imbattibilità in trasferta grazie alla quinta vittoria su sei incontri disputati lontani dal ‘Tonino Parisi’. Il 3 a 1 finale consente alla compagine del presidente Tommaso Martino di mantenere invariato il distacco dal Reali Siti Stornarella terzo e di allungare sulla quarta in classifica, sconfitta in casa dall’Audace Cerignola capolista. Continua così la striscia di risultati utili positivi per i celeste-granata di mister Iannacone, che domenica prossima ospiteranno il Margherita Terme ultimo in classifica.

Sul difficile campo della squadra dell’Alto Tavoliere i celeste-granata tirano fuori l’ennesima prestazione da incorniciare andando in vantaggio dopo soli cinque minuti con il neo acquisto Guerriero su perfetta sponda-assist dell’intramontabile Elia Gravinese. Buone geometrie di gioco e una schiacciante supremazia territoriale non bastano però agli ospiti per andare al riposo in vantaggio, perché al minuto 35 i padroni di casa capitalizzano al massimo una disattenzione del reparto arretrato pareggiando i conti praticamente alla prima occasione utile.

Al rientro dagli spogliatoi la musica non cambia, con l’undici di Iannacone alla costante ricerca del gol e il Tre Torri costretto a difendersi. Ma dopo 10 minuti arriva il 2 a 1 grazie a una punizione a due in area trasformata dal destro di Antonio Daniele, che scatena l’incontenibile gioia dei supporter della Brigata Lamis. Non paga del momentaneo vantaggio, la seconda della classe chiude i conti al settantesimo con Michele Nardella, che da posizione defilata calcia di prima intenzione una respinta del portiere Casano e serve il tris.

Il Torremaggiore non reagisce e la partita scivola via verso la fine senza grossi scossoni. Al triplice fischio finale, in campo e nell’angolo di tribuna occupata dai tifosi sammarchesi, scattano i festeggiamenti. L’ASD San Marco esce tra gli applausi dopo aver sfoderato una delle migliori prestazioni dell’anno, nella settimana in cui la squadra del presidente Martino ha aggiunto a una storia già ricca di successi, un altro record per la San Marco calcistica: il passaggio al quarto turno di Coppa Puglia.

Così l’allenatore-giocatore Marcello Iannacone al termine dell’incontro: "Abbiamo disputato una delle migliori gare di quest'anno, su un campo difficile e contro una buona squadra, che si è rafforzata nel mercato di dicembre e che gioca su un campo che non si sposa molto con le nostre caratteristiche. Nonostante alcune pesanti assenze, tra cui il capitano Gualano e il bomber Michele Coco, chi ha giocato è stato superlativo. Sono molto contento di avere in gruppo ragazzi eccezionali che con umiltà e tanto lavoro stanno facendo grandi cose. Questa vittoria vogliamo dedicarla al  nostro fisioterapista Giuseppe Tancredi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ASD San Marco superlativa, espugnato Torremaggiore: apre Guerriero, poi Daniele e Nardella

FoggiaToday è in caricamento