Quel tifo che piace anche al Questore: “Ad Ascoli foggiani corretti e sportivi”

Mario Della Cioppa plaude ai tremila tifosi foggiani presenti al ‘Del Duca’ di Ascoli Piceno e allo striscione “Nel ricordo delle vittime del terremoto”

Il Questore della provincia di Foggia si è detto estremamente soddisfatto del comportamento tenuto dalla tifoseria del Foggia, “a cui va il suo plauso ed apprezzamento”. Evidenzia Mario Della Cioppa: “Grazie allo straordinario lavoro della squadra tifoserie della Digos e all’intermediazione dello SLO della Società Foggia Calcio, i tifosi si sono dimostrati estremamente recettivi rispetto al tema e hanno data ampia dimostrazione di comportamento corretto e sportivo tenuto in casa della squadra ascolana, culminato con uno striscione, apparso in curva Nord dieci minuti dopo l’inizio della partita: “Nel ricordo delle vittime del terremoto”.

Il 'grazie' dei Sannella ai tifosi rossoneri

Il gesto, accolto con un grande applauso da parte di tutto lo stadio, è stato altamente toccante e significativo: i tifosi pugliesi hanno voluto esprimere tutta la loro solidarietà nei confronti delle vittime del sisma che ha colpito duramente gli ascolani il 24 agosto 2016.  “E’ stata una domenica molto positiva sul fronte dell’ordine pubblico, una domenica di festa come ogni incontro di calcio dovrebbe essere, considerata anche la presenza di tremila tifosi foggiani ad Ascoli. Invece ha funzionato tutto alla perfezione, grazie alla sensibilità dimostrata dai tifosi e ricambiata dalla tifoseria ascolana” ha chiosato il questore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento