Si lavora per la riapertura dello Zaccheria, ma domenica c’è il Taranto

Si spera nella riapertura al pubblico dello Zac per la gara contro il Fortis Trani del 23 settembre. Padalino dovrà rivedere la difesa, dove potrebbe arrivare uno tra Raimondo o Panarelli

I tifosi rossoneri

Questa mattina il sindaco ha disposto l'inizio dei lavori di adeguamento dello stadio comunale Pino Zaccheria ed è partito anche il conto alla rovescia per la gara del 23 settembre, quando l’ACD Foggia Calcio ospiterà il Fortis Trani.

Per quella data si spera di riaprire al pubblico lo stadio di viale Ofanto. Un progetto lampo (5mila posti) che va portato a termine a tutti i costi, perché se così non fosse la società potrebbe pensare di abbandonare il progetto e nella peggiore delle ipotesi di ritirare la squadra dal campionato.

Quest’ultima resta comunque una provocazione lanciata pochi minuti dopo la notizia che la gara interna persa contro il Francavilla in Sinni si sarebbe giocata senza il calore dei tifosi.

I circa 900 abbonati sono trepidanti e quasi tutti rinunceranno al rimborso del biglietto. La cittadinanza ha risposto bene all’appello lanciato dal presidente Pelusi, quello di stare vicini alla squadra in un momento delicato anche e soprattutto sotto il profilo dei risultati.

Da rivedere la difesa, dove potrebbe arrivare uno tra Raimondo o Panarelli. Da collaudare il centrocampo e l’attacco. Per mister Padalino e i suoi ragazzi si preannunciano settimane impegnative.

Non c’è molto tempo da perdere perché domenica 16 c’è il derby contro un Taranto ferito dalla sonora sconfitta casalinga contro il Gladiator.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento