menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Stefano Padovan con la maglia del Lanciano

Stefano Padovan con la maglia del Lanciano

‘Za Fò’ di Padovan, tifosi in delirio: “Benvenuto nell’inferno, portaci in paradiso”

Migliaia di like e centinaia di commenti dei tifosi rossoneri per Stefano Padovan, nuovo centravanti del Foggia

Stefano Padovan, centravanti scuola Juventus ora in forza al Foggia, non perde occasione per adattarsi al nuovo ambiente rossonero. Questo il post – corredato da foto - comparso ieri sulla sua fan page: “Ultimo allenamento a Vinovo prima di raggiungere Foggia! Za Fò giusto?”. L'attaccante ex di Pescara, Crotone, Lanciano e Vicenza, poco prima aveva condiviso la nota stampa con cui la società rossonera aveva annunciato il suo suo arrivo e quello di Davide Agazzi.

Oltre 2mila like e centinai di commenti, tanti in bocca al lupo e più di un consiglio su cosa fare per far star bene i tifosi. Magari segnare gli stessi o più gol del ‘Re’ Pietro Iemmello. Nicola ad esempio ironizza: “Ciao Stefano, sotto i 28 gol nel torneo regolare sarà fallimento: lo sai, sì?! Te lo dico solo per non metterti pressione addosso. Za Fo'” mentre Alessandro gli dà il “benvenuto all'inferno” ma precisa: “Ora tocca a te a trasformarti in diavolo rossonero e abbattere il fantasma del re Iemmello”.

C’è chi come Giovanni e Carmela gli chiede di portare il Foggia dall’inferno al paradiso oppure chi come Augusto evidenzia: “Non hai la più pallida idea del l'affetto che riceverai appena metterai piede in Capitanata. Se sarai un umile professionista e suderai la maglia, allora capirai cosa significa il sud e la sua gente”.

Francesco invece la mette sul cibo: “Vieni Stefano che ti aspetta la braciola e il galluccio di Ferragosto”. Ester si complimenta con la sua scelta: “Bravo Ste, è la volta buona che ti fai un giro sul Gargano! “. Se Michele scherza: “Metti il block shaft alla macchina”, Salvatore lo mette in guardia dal pericolo panchina: “Credo che partirai riserva, comunque benvenuto all'inferno”.

Quindi, caro Stefano, benvenuto a Foggia!

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento