menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un Foggia impalpabile cade di misura a Siracusa. Play off più lontani

Il gol di Bufalino al 60esimo permette ai siciliani di agguantare i rossoneri al sesto posto in classifica a quota 41. Deludente la prestazione dei ragazzi di Zdenek Zeman. Domenica prossima allo Zaccheria arriva il Pisa

Alla vigilia della gara di recupero contro il Siracusa, Zeman aveva confidato nella maturità dei suoi uomini. Purtroppo la risposta che il tecnico boemo attendeva non è arrivata e il Foggia si è dovuto arrendere a un Siracusa attento, ordinato e compatto.

I siciliani agguantano i rossoneri in classifica a quota 41. La zona play off dista 4 lunghezze. Se è vero che a sei giornate dal termine tutto può ancora accadere, la sensazione è che il Foggia non sia pronto per sorprendere squadre più titolate come Taranto e Atletico Roma.

La sintesi della gara è tutta nel gol di Bufalino al 60esimo, abile a raccogliere una respinta corta di Ivanov su tiro du Lucenti. Nel primo tempo il Foggia si fa vedere con qualche timido lampo di Farias e Sau, ma l’occasione migliore capita nei piedi di Abate, che tutto solo si fa respingere la conclusione a rete dai piedi dell’estremo difensore rossonero. Nel finale il Foggia ci prova con Laribi.

Nella ripresa, dopo il vantaggio della squadra di casa, i satanelli non reagiscono e la gara scivola via senza grossi sussulti tra cartellini gialli e sostituzioni. Domenica prossima allo Zaccheria arriva un Pisa in ottima forma. Bisognerà comunque fare punti per garantirsi un finale di stagione senza grosse palpitazioni e con la prospettiva di arrivare al derby della 33esima giornata contro il Taranto sperando ancora di agganciare il sogno dei play off.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento