Urla, minacce e tensione nel post Foggia - Taranto: la 'minaccia' a Corda fa saltare i nervi a Felleca

Il presidente Felleca, nella mixed zone dello stadio 'Zaccheria', ha allontanato con toni bruschi il patron del Taranto reo di aver minacciato Ninni Corda. “Nessuno si può permettere di minacciare l’allenatore a casa nostra”

Immagine di repertorio

Urla, minacce e tensione nel post Foggia - Taranto. Con tanto di sfuriata del presidente Felleca che, nella mixed zone dello stadio 'Zaccheria', ha allontanato con toni bruschi il patron del Taranto reo (a quanto pare) di aver minacciato Ninni Corda.

"Ti aspetto a Taranto" gli avrebbe detto, consigliandogli poi di "non presentarsi" a Brindisi (prossimi avversario del Foggia, domenica prossima). In sala stampa, Felleca è poi intervenuto sul punto con una stringatissima dichiarazione: “Nessuno si può permettere di minacciare l’allenatore a casa nostra”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento