Sport

Playoff di Serie C, parte la maratona verso un posto in B: per il Foggia c'è il Catania, ma l'avversario potrebbe cambiare

Con il nono posto finale i satanelli affronteranno in trasferta la formazione etnea, ma qualora venissero restituiti i 2 punti di penalizzazione ai rossoblu, la squadra di Marchionni affronterebbe la Juve Stabia di Padalino

Per la prima volta il Foggia si misurerà con i playoff di serie C nel nuovo format ideato nella stagione 2016-2017 (quando i rossoneri di Stroppa vinsero il campionato, ndr) e che vede coinvolte ben 28 squadre. Un format sulla cui eventuale bellezza non è opportuno fare commenti, ma sulla cui complessità e lunghezza c’è poco da eccepire.

Come detto, ai playoff in totale partecipano 28 squadre, le classificate dalla seconda alla decima posizione di ogni singolo girone, più l'undicesima del girone nel quale è presente la migliore quarta. Il format prevede ben cinque fasi, le prime due “locali”, con sfide tra squadre dello stesso girone, la terza e quarta a livello nazionale con incroci tra le squadre di tutti e tre i gironi fino alla final four in programma a giugno.

Playoff gironi, primo turno

Il primo turno dei playoff coinvolge le squadre classificate tra la quinta e la decima posizione nei due gironi in cui non c’è la migliore quarta classificata. Nel girone dove è presente la migliore quarta (il Modena, nel girone B, ndr) il primo turno vedrà coinvolte le squadre classificate tra il quinto e l’undicesimo posto.

Per quanto riguarda il girone del Foggia, il primo turno vedrà protagonisti Juve Stabia, Catania, Palermo, Teramo, Foggia e Casertana. Il format prevede la sfida tra la quinta e la decima, tra la sesta e la nona e tra la settima e l’ottava, in gara unica disputata in casa della formazione meglio piazzata in classifica. E quindi, il Foggia dovrebbe giocare contro il Catania in trasferta. Perché il condizionale? Perché la formazione etnea, penalizzata di 2 punti per inadempienze amministrative, attende il responso del ricorso effettuato. La sentenza è prevista il 5 maggio e, in caso di esito favorevole agli etnei, potrebbe proiettare la squadra di Baldini al quinto posto – a pari punti con la Juve Stabia, ma con il vantaggio degli scontri diretti – andando a cambiare uno degli accoppiamenti. In quel caso, cambierebbe proprio l’avversario del Foggia, che si troverebbe a fronteggiare la Juve Stabia dell’ex Padalino.

Tuttavia, allo stato attuale delle cose, il primo turno dei playoff vedrà le seguenti gare: Juve Stabia-Casertana, Catania-Foggia e Palermo-Teramo.

Per quanto riguarda gli altri due gironi, per il girone A si disputeranno Pro Patria-Juventus U.23, Lecco-Grosseto e Albinoleffe-Pontedera; nel girone b, invece, Triestina-Virtus Verona, Cesena-Mantova e Matelica-Sambenedettese.

Le squadre vincenti avranno accesso al secondo turno. In caso di pareggio al 90’, passerà il turno la squadra meglio piazzata in classifica. Si gioca domenica 9 maggio. 

GIRONE A Pro Patria-Juventus U.23
Lecco-Grosseto
Albinoleffe-Pontedera
GIRONE B Triestina-Virtus Verona
Cesena-Mantova
Matelica-Sambenedettese
GIRONE C Juve Stabia-Casertana
Catania-Foggia
Palermo-Teramo

Secondo turno playoff gironi

Nel secondo turno in programma il 12 maggio in gara unica, oltre alle formazioni che avranno superato il primo turno, entrano in gioco le peggiori quarte classificate (Bari e Pro Vercelli) più la quinta classificata (Feralpisalò) del girone in cui è presente la migliore quarta. Da ogni singolo girone verranno fuori le due squadre che guadagneranno l’accesso alla fase successiva.

GIRONE A Pro Vercelli-X
X-X
GIRONE B Feralpisalò-X
X-X
GIRONE C Bari-X
X-X

Seconda fase primo turno

Al primo turno della seconda fase accedono le sei formazioni provenienti dai playoff dei tre gironi, più le tre terze classificate dei singoli gironi (Sudtirol, Renate, Avellino) e la migliore quarta (Modena), che avranno il diritto di giocare in casa la gara di ritorno. Gli accoppiamenti saranno decisi attraverso il sorteggio.

X - Renate (ritorno a Renate)
X - Sudtirol (ritorno a Bolzano)
X - Avellino (ritorno ad Avellino)
X - Modena (ritorno a Modena)
X - X 

Seconda fase secondo turno

Tocca alle seconde classificate dei singoli gironi (Alessandria, Padova e Catanzaro), che avranno il diritto di disputare la gara di ritorno in casa. A queste si aggiungeranno le cinque provenienti dal primo turno.

X - Alessandria (ritorno ad Alessandria)
X - Padova (ritorno a Padova)
X - Catanzaro (ritorno a Catanzaro)
X - X 

Final four

Le quattro squadre che avranno superato il secondo turno della seconda fase accederanno alle semifinali, con gare di andata e ritorno. In caso di parità al termine dei tempi regolamentari, si disputeranno i supplementari e, eventualmente, i calci di rigore. Il 9 e il 13 giugno sono in programma le finali di andata e ritorno.

Semifinale di andata - 1° giugno
Semifinale di ritorno - 5 giugno
Finale di andata - 9 giugno
Finale di ritorno - 13 giugno 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Playoff di Serie C, parte la maratona verso un posto in B: per il Foggia c'è il Catania, ma l'avversario potrebbe cambiare

FoggiaToday è in caricamento