Foggia, la svolta passa dallo Zaccheria: con la Ternana è vietato sbagliare

I rossoneri devono riscattarsi in casa dopo le due sconfitte contro Parma e Cremonese. Stroppa recupera Gerbo, ma perde Deli. In avanti scalpita Chiricò, in ballottaggio con Nicastro e Fedato

Ancora una volta si parla di continuità: il Foggia di Stroppa, dopo la convincente vittoria di Ascoli, si ritrova all’ennesimo banco di prova. Lo Zaccheria sarà il teatro di una gara nella quale la formazione rossonera dovrà cominciare a capire la sua vera natura e, cosa più importante, a fare punti in casa. Perché se lontano dalla Capitanata, nonostante le cinquine rimediate a Pescara e Avellino, il ruolino di marcia dei satanelli è da zona playoff (11 punti in 8 gare, meglio hanno fatto solo Parma, Venezia e Novara), in casa la classifica è assai meno entusiasmante (ultimo posto e 6 punti in 6 gare). Ecco perché la gara di oggi con la Ternana assume contorni particolari. E’ un’opportunità, non solo per muovere ancora la classifica verso l’alto, ma soprattutto per ritrovare quella granitica certezza che fino a pochi mesi fa lo stadio di casa aveva garantito. Una sola vittoria in sei gare non è accettabile, specie se si considera l’entusiasmo travolgente che i tifosi rossoneri hanno manifestato fino a oggi, a Foggia e in trasferta. Con la Ternana bisogna svoltare: sarebbe anche il modo perfetto per poi presentarsi al ‘San Nicola’.

Foggia-Ternana: i precedenti

Foggia e Ternana si sono affrontate 22 volte in Capitanata: lo score è favorevole ai rossoneri, vittoriosi 13 volte, l’ultima delle quali in Lega Pro, l’11 dicembre 2011, in quello che resta anche il confronto più recente tra le due formazioni. A decidere l’incontro le reti di Molina e di Cruz (doppietta), mentre Pisacane realizzò il gol dell’illusorio 2-1. Quella sconfitta non impedì alla Ternana di vincere il campionato e conquistare la promozione in serie B. Ancora più esaltante il rotondo 4-0 che i satanelli inflissero ai rossoverdi la stagione precedente, quella del ritorno di Zeman: a segno Insigne, Sau, Konè e Agostinone. L’ultimo successo degli ospiti risale al 2010, finì 1-2 con le reti di Concas e Ferrari per gli umbri, e di Visone per i rossoneri. Favorevole alle ‘fere’ anche la prima sfida della storia disputata dalle due squadre: era il 4 dicembre di 90 anni fa, finì 1-2. In tutto sono 4 le vittorie degli ospiti: le altre due sono entrambe maturate nel campionato cadetto, e risalgono alle stagioni 1946/47 (0-1) e 1971/72 (0-1, gol di Russo su rigore). In serie B i precedenti allo Zac sono 6, con un perfetto equilibrio tra i tre risultati: due vittorie per parte e due pareggi, tra cui si segnala il pirotecnico 3-3 della stagione 1969/70.

Foggia-Ternana: le probabili formazioni

QUI FOGGIA – Stroppa perde Deli, ma in compenso ritrova abbondanza un po’ in tutti i reparti. In difesa, però, dovrebbe essere ancora una volta confermata la linea composta da Loiacono, Camporese, Coletti e Celli. A centrocampo riecco Gerbo, che ha scontato il turno di squalifica e si gioca il posto, lasciato vacante da Deli, con Fedele e capitan Agnelli. In avanti, come sempre, Stroppa potrebbe sorprendere. Chiricò è di nuovo sulla rampa di lancio, ma anche Fedato e Nicastro stanno bene. Gli unici due che sembrano attualmente inamovibili sono Mazzeo e Beretta.

QUI TERNANA – Pochesci, unico con il suo Fondi a restare imbattuto con i rossoneri la scorsa stagione, proverà a sorprendere la truppa rossonera con il suo particolare 4-3-1-2 pronto a tramutarsi in 3-4-1-2 a seconda delle contingenze tattiche: poche incertezze sugli uomini da impiegare. In avanti Carretta e Montalto sono favoriti su Albadoro e Bombagi. Sarà Tremolada ad agire tra le linee. Dubbi anche in porta, dove Bleve sembra favorito sul giovane talento Plizzari.

Foggia-Ternana-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento