Luci accese allo 'Zac', a Foggia arriva il Cesena: Stroppa vuole la vittoria per "aprire un discorso diverso"

Anticipo della 31esima giornata: allo Zaccheria arriva la formazione di Castori. Stroppa recupera Greco a centrocampo. Chance per Duhamel in attacco?

Una giornata potenzialmente decisiva, tra scontri diretti e impegni ostici con le squadre di alta classifica. Ecco perché la gara tra Foggia e Cesena assume dei significati particolari, più profondi, senz’altro. Perché vincere riproietterebbe il Foggia a ridosso delle migliori rendendo più profondo il solco tracciato tra sé e le zone più basse della classifica. Proprio il Cesena, con 33 punti è attualmente il punto di riferimento dei rossoneri: se il campionato terminasse oggi i bianconeri di Castori si giocherebbero la salvezza ai playout contro l’Entella. I tre punti, insomma, stasera potrebbero avere un valore più significativo, e magare dare l’abbrivio a un nuovo campionato, “a un discorso diverso”, come ha evidenziato mister Stroppa in conferenza stampa. Fondamentale, però, è che il nuovo campionato cominci anche allo Zaccheria, dove troppe squadre (ben undici) hanno strappato punti. Garbatezze verso gli ospiti che è il caso di troncare.

Foggia-Cesena: i precedenti

Quello di questa sera sarà l’undicesimo scontro in campionato tra Foggia e Cesena allo Zaccheria. Il bilancio è equilibrato: 3 i successi del Foggia, 5 i pareggi e 2 le vittorie del Cesena. Fatta eccezione per i confronti delle stagioni 73/74 (finito 1-1) e 76/77 (vittoria degli ospiti grazie alla doppietta di De Ponti), le due compagini si sono affrontate sempre in serie B. Risale a ventuno stagioni fa l’ultimo precedente, terminato a reti bianche. Alla stagione precedente, invece, risale l’ultimo successo dei rossoneri, ottenuto grazie alla firma su rigore di Sciacca. Finì 1-3 la sfida della stagione 1980/81, ultimo confronto che vide vittoriosi i romagnoli, grazie alle reti di Garlini, Piraccini e Bonini (di Caravella il gol rossonero). Foggia e Cesena si sono anche affrontate due volte in Coppa Italia: nel 2-0 della stagione 1993/94 mise la propria firma anche Giovannino Stroppa, sbloccando il match su rigore prima del raddoppio di Bryan Roy.

Foggia-Cesena: le probabili formazioni

FOGGIA – Tutti disponibili per mister Stroppa, che dovrà rinunciare al solo Gerbo, appiedato dal Giudice sportivo per un turno. Rientra Greco, dopo l’espulsione di Novara, che tornerà a guidare la mediana rossonera, con Agnelli e Deli ai suoi fianchi. Tutto confermato anche in difesa e sulle corsie esterne. In avanti Mazzeo dovrebbe partire dall’inizio, mentre non è da escludere totalmente un impiego dal 1’ di Duhamel.

CESENA – Tre assenze pesanti per la squadra di Castori che, oltre agli squalificati Jallow ed Esposito, deve rinunciare a bomber Cacia, fermato da un problema muscolare. Sarà Moncini a guidare il reparto avanzato con l’ex Laribi in appoggio. In difesa Suagher e Scognamiglio agiranno al centro con Donkor e l’ex oggetto dei desideri rossoneri Perticone sulle corsie. A centrocampo dubbio a sinistra dove Dalmonte resta in vantaggio su Vita. Kupisz partirà a destra con Schiavone e Di Noia centrali.

FOGGIA (3-5-2) Guarna; Tonucci, Camporese, Loiacono; Zambelli, Agnelli, Greco, Deli, Kragl; Nicastro, Mazzeo. All. Stroppa

CESENA (4-4-1-1) Fulignati; Donkor, Suagher, Scognamiglio, Perticone; Kupisz, Schiavone, Di Noia, Dalmonte; Laribi; Moncini. All. Castori

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma a Cerignola: spara e uccide la vicina, ferisce la moglie e poi si toglie la vita

  • Omicidio nel Foggiano: ucciso 'Fic secc', noto esponente della criminalità garganica

  • Spaventoso schianto sulla A16, perde il controllo dell'auto e si ribalta: l'uomo alla guida è di Foggia

  • Scacco al clan: maxi operazione antimafia di Carabinieri e Cacciatori, 50 arresti (anche a Foggia e Cerignola)

  • Madre urla disperata, bimbo rischia di soffocare con un pezzo di wurstel: autista soccorritore del 118 gli salva la vita

  • Incidente stradale nel Foggiano: si ribalta mezzo, grave il conducente rimasto incastrato e liberato dai vigili del fuoco

Torna su
FoggiaToday è in caricamento