menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un'immagine del tifo foggiano

Un'immagine del tifo foggiano

Fair play: per la Lega il tifo del Foggia è ultimo, non brilla il comportamento dei giocatori in campo

Scarsi risultati per i rossoneri nella classifica del premio ‘Rispetto-Fair play’ della Lega B. Nella classifica delle sanzioni a carico dei tesserati, i satanelli rimediano il 19esimo posto. Ultima piazza nella graduatoria dei provvedimenti per i comportamenti dei tifosi

Quella appena archiviata, è stata sicuramente una stagione trionfale per l’Empoli. Dopo aver stravinto il campionato e riconquistato la massima Serie, dopo una sola stagione in serie cadetta, la compagine toscana si conferma nei piani alti della classifica per quel che concerne il Premio Rispetto Disciplina, assegnato alla società con tifoseria e atleti più corretti.

La società toscana si è infatti aggiudicato il Premio Rispetto-Disciplina dedicato al comportamento dei giocatori in campo precedendo Carpi e Virtus Entella, ottenendo anche il terzo posto nella graduatoria dei tifosi più corretti, che ha visto la vittoria del Cittadella davanti al Parma.

Pessimo, invece, il risultato del Foggia calcio. E se nella classifica relativa alle sanzioni a carico di tesserati e squadre, i rossoneri si fermano al 19esimo posto davanti a Bari, Salernitana e Pro Vercelli, più deprimente è il risultato relativo ai provvedimenti disciplinari per i comportamenti delle tifoserie. I rossoneri sono infatti in coda alla classifica, con un punteggio di 2,39.

Nei due trofei Rispetto, istituiti dalla Lega B, si tiene conto esclusivamente dei provvedimenti disciplinari adottati dal Giudice sportivo per il comportamento dei tifosi e dei tesserati delle società. Lo scorso anno fu il Carpi la squadra meno sanzionata in campo, la Virtus Entella invece quella con i supporter più corretti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento