Sport

Per la Cestistica la strada verso la salvezza è ancora lunga: i 'neri' inciampano contro Orzinuovi

Sconfitta in trasferta nella terza giornata del girone blu per la formazione di coach Bechi, sconfitta 87-89 in casa dell'Agribertocchi. Alla CEstistica non basta aver portato cinque giocatori in doppia cifra

Un'azione di gioco (Ph. Giovanni Zanotti)

Non si sfata il tabù trasferta per l’Allianz Pazienza Cestistica San Severo. Sul campo dell’Agribertocchi Orzinuovi il finale della terza giornata della fase ad orologio è di 87 - 79 che sancisce la vittoria dei lombardi ed il sorpasso in classifica proprio degli uomini di coach Corbani sui sanseveresi. Il roster di Luca Bechi è sempre autore di prestazioni sontuose, energiche e convincenti (merito proprio dell’allenatore che è ‘entrato’ nella psicologia di ognuno dei suoi uomini, in pochissimo tempo tra l’altro, aspetto da non sottovalutare), ma questa sera sono costate caro alcune disattenzioni. Quattro le palle perse solo nel primo quarto, altre sanguinose anche nella seconda frazione e nel secondo tempo. È mancata altresì un pizzico di precisone soprattutto dalla distanza e l’energia per recuperare palloni importanti a rimbalzo. Piccole amnesie, dettagli, elementi che ‘sporcano’ una partita, anche questa volta, impattata dall’inizio alla fine molto bene basta notare le cinque doppie cifre di Clarke 19, Ikangi 17, Ogide, Contento e Mortellaro a quota 12. Di contro l’Agribertocchi ha spinto sull’acceleratore per centrare due punti vitali e continuare a sperare nella salvezza e lo ha fatto grazie alle giocate dei suoi uomini migliori Hollis formato super 26 punti per lui, Miles 21, l'ex - sempre stimato dalla piazza sanseverese – Spanghero 17 e Mastellari 12. Il riassunto:

Corbani manda in campo Spanghero, Miles, Mastellari, Hollis e Zilli mentre Bechi si affida ai soliti Contento, Clarke, Ikangi, Ogide e Maganza. Già dalle primissime battute 0 – 4 si denota come l’Allianz Pazienza sia entrata sul parquet con il piglio giusto. Dall’altro canto, i padroni di casa non possono permettersi passi falsi e rispondono colpo su colpo (soprattutto dalla distanza) ai sanseveresi che, bisogna ammetterlo, non stanno capitalizzato al meglio ogni possesso per eccessiva frenesia nel concludere a tutti i costi a canestro, mancanza di precisone e per quattro palle perse con superficialità. Agribertocchi 18 – San Severo 19. Orzinuovi prova a prendere le distanze e segna due triple consecutive, coach Bechi chiama sospensione e subito arriva una ‘bomba’ da lontanissimo di Marco Contento, un gancio da due punti e un libero di Angelucci. A metà quarto è ‘gara’ da tre: Hollis ne piazza tre di fila e Contento prova ad imitalo con un’altra prodezza.  I ritmi aumentano, ne approfitta la squadra lombarda che si porta sul massimo vantaggio +12, ma Contento non demorde ed il parziale di secondo quarto è: 43 – 36. Al rientro sul parquet, le due squadre segnano in ogni azione. Orzinuovi si affida alle mani di Hollis e Mastellari particolarmente in giornata, mentre per San Severo è Ogide a tenere vivo il gioco aiutato anche da Clarke leggermente in ombra nei 20’. La differenza di punteggio è attribuibile sicuramente alle medie diverse da tre punti: la squadra di coach Corbani tira con il 61% di media mentre la Cestistica col 33%. Le possibilità per Ogide e co, dunque, ci sono ma è la precisone a mancare. Terzo parziale: 66 – 59. Nonostante le percentuali monstre di Hollis e Miles, l’Allianz ha il merito di continuare a proporre la sua filosofia, non rinunciando ad attaccare fino alla fine proprio quando, forse per un atteggiamento troppo soft dei lombardi, si porta sul pericoloso -4. Orzinuovi è brava a ritrovare l’inerzia e riesce a centrare una vittoria importantissima. Il finale: 87 – 79.

Lo ripetiamo sempre: questo è il tempo della pazienza, di conservare il sangue freddo e tenere sempre la barra dritta. Non ci deve essere nient’altro nella mente dei sanseveresi chiamati a capitalizzare al meglio le ultime tre gare dell’orologio senza farsi condizionare dalla posta in palio che, giorno dopo giorno, è sempre più alta.

Sarà l’Orlandina a far visita all’Allianz, sabato 8 Maggio alle ore 17.

Il tabellino:

Agribertocchi Orzinuovi - Allianz Pazienza Cestistica San Severo 87-79 (18-19, 25-17, 23-23, 21-20)

Agribertocchi Orzinuovi: Damian Hollis 26 (2/4, 6/8), Anthony Miles 21 (4/17, 2/5), Marco Spanghero 17 (5/7, 2/5), Martino Mastellari 12 (1/4, 1/3), Giacomo Zilli 5 (2/4, 0/0), Lorenzo Galmarini 3 (1/5, 0/1), Matteo Negri 3 (0/1, 1/1), Francesco Guerra 0 (0/1, 0/0), Marco Rupil 0 (0/1, 0/0), Ludwig Tilliander 0 (0/0, 0/0), Joel Fokou 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 21 / 23 - Rimbalzi: 39 8 + 31 (Damian Hollis 15) - Assist: 20 (Anthony Miles 7)

Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Rotnei Clarke 19 (6/11, 0/5), Iris Ikangi 17 (3/8, 2/5), Andy Ogide 12 (3/5, 2/5), Marco Contento 12 (1/5, 3/6), Chris Mortellaro 12 (4/5, 0/0), Marco Maganza 4 (1/4, 0/0), Simone Angelucci 3 (1/2, 0/0), Michele Antelli 0 (0/3, 0/1), Riccardo Bottioni 0 (0/0, 0/1), Michele Guida 0 (0/0, 0/0), Goce Petrushevski 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 20 / 27 - Rimbalzi: 40 10 + 30 (Chris Mortellaro 11) - Assist: 10 (Rotnei Clarke 5)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per la Cestistica la strada verso la salvezza è ancora lunga: i 'neri' inciampano contro Orzinuovi

FoggiaToday è in caricamento