menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Logo squadra

Logo squadra

Dirty Soccer, ridotta la penalizzazione al San Severo: meno due in classifica

Il TFN riduce la penalizzazione del San Severo, da tre a due punti. Confermata la squalifica a 3 anni e 6 mesi con 60mila euro di ammenda al portiere William Carotenuto

In relazione alla sentenza del Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare, l’U.s.d. San Severo Calcio, coinvolta unicamente a titolo di responsabilità oggettiva, col pieno accoglimento delle tesi difensive sostenute dai propri legali, l’avv. Casimiro delli Falconi ed il dott. Giorgio Romano, esprime soddisfazione per la riduzione della penalizzazione inflittale, pari a due soli punti in classifica da scontare nel prossimo Campionato Nazionale di Serie D e, tra l’altro, senza alcuna ammenda, a fronte dei tre punti richiesti dal Procuratore Federale Palazzi.

L’U.s.d. San Severo Calcio, nel ribadire la propria estraneità nella vicenda, all’esito del procedimento che l’ha vista coinvolta, si riserva di tutelare i propri interessi sia in ambito sportivo che in ogni altra opportuna sede, nessuna esclusa. 

La penalizzazione per responsabilità oggettiva si riferisce all'illecito nell'incontro tra il Brindisi e il San Severo del 30 novembre 2014 che vide il coinvolgimento dell'ex portiere giallogranata, William Carotenuto. Per lui, in primo grado, è stata confermata la richiesta di Palazzi, che aveva chieso 3 anni e 6 mesi per il 32enne e 60mila euro di ammenda (3 anni ed ammenda di 50mila euro per l'illecito sportivo più 6 mesi e 10mila euro di ammenda per le aggravanti)
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La strega comanda color color...rosso!

Attualità

Il Governo reintroduce la zona gialla e riapre le attività all'aperto. Il premier Draghi: "Rischio ragionato su dati in miglioramento"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento