menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gabriella Lo Muzio (a destra) con Bene Vio e un'altra atleta azzurra

Gabriella Lo Muzio (a destra) con Bene Vio e un'altra atleta azzurra

Il Circolo Schermistico Dauno cala il poker: quattro medaglie (due d’oro) ai mondiali ‘Master’

Conclusa la rassegna iridata svoltasi a Livorno: sugli scudi Carlo Nicastro che porta a casa un oro e un argento. Oro e bronzo per Gabriella Lo Muzio

Il Circolo Schermistico Dauno protagonista ai Mondiali ‘Master’ di Livorno. La spedizione foggiana porta a casa due medaglie d’oro, una d’argento e una di bronzo, grazie alle prove di Carlo Nicastro e Gabriella Lo Muzio.

Carlo Nicastro conquista il gradino più alto del podio nella prova di sciabola maschile a squadre (in pedana venerdì 12 ottobre), riuscendo a superare in finale la Francia con il risultato di 30-20. Precedentemente la squadra azzurra aveva battuto la Russia (30-21) e la Gran Bretagna (30-20).

Lo stesso Nicastro mette al collo la medaglia d’argento nella prova di sciabola maschile individuale (in pedana giovedì 11 ottobre), arrendendosi solo in finale a Carlucci (10-8 il finale), in un derby tutto azzurro.

Ottimi i risultati anche per Gabriella Lo Muzio che conquista l’oro nella prova di sciabola femminile a squadre (in pedana domenica 14 ottobre). La squadra italiana batte in finale la Gran Bretagna con il risultato di 30-26. Precedentemente le azzurre avevano superato gli USA (30-25) e la Francia (30-27).

La stessa Gabriella Lo Muzio porta a Foggia anche una medaglia di bronzo nella prova di sciabola femminile individuale (in pedana sabato 13 ottobre), fermandosi in semifinale contro l’austriaca Tanzminster (10-5). Nella stessa gara termina tra le 32 Concetta Talamo, battuta dall’americana Wilson (10-5). Stesso risultato per Maria Grazia Lattanzio nella prova di fioretto femminile individuale (in pedana giovedì 11 ottobre), battuta dalla canadese Sheardown (10-9).

Alla spedizione di Livorno hanno partecipato anche i maestri Emidio Rinaldi (sciabola) e Francesca Zurlo (Fioretto). Antonio Tanzi, presidente del Circolo Schermistico Dauno, esprime tutta la sua soddisfazione: “Mi complimento con i nostri atleti per i prestigiosi risultati ottenuti. Un premio al loro duro lavoro in allenamento e alla passione che nutrono nei confronti di questo sport”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento