Sport

Interregionali di scherma under 14, weekend super per la Fencing Club Daunia: quattro ragazze sul podio

Nella categoria Bambine, podio interamente occupato dalla Asd Fencing, con Elisabetta Orlando prima, davanti a Silvia La Gatta e Giorgia Casafina. Nella categoria Giovanissime, terzo posto per Noemi Ciuffreda

Nuova vittoriosa performance alle interregionali pugliesi per le atlete under 14 dell’Asd. Fencing Club Daunia. La seconda prova interregionale di qualificazione GPG under 14, tenutasi al PalaMartino di Bari, ha visto impegnate, nella giornata di sabato 12 giugno, le atlete del fioretto con l’affermazione, nella categoria Bambine, della giovane atleta sipontina Elisabetta Orlando che ha conquistato il titolo regionale. In una finale animata e ricca di colpi di scena, la Orlando è riuscita a rimontare contro l’amica di club Silvia La Gatta chiudendo vittoriosamente l’incontro sul punteggio di 10-9. Prova di carattere e determinazione per la giovane schermitrice di Manfredonia. La Orlando, avendo vinto anche la prima prova interregionale 15 giorni prima, ha conquistato il titolo di campionessa regionale nel fioretto categoria Bambine e il primo posto ex aequo nel ranking nazionale nel fioretto Bambine.

Affermazione virtuosa anche per le altre atlete della Fencing Club Daunia allenate dalla Maestra Francesca Zurlo: sempre per la categoria Bambine, sul podio sono salite, insieme alla Orlando, Silvia La Gatta seconda classificata e Giorgia Casafina terza classificata. Sempre nel fioretto, per la categoria Giovanissime, terzo posto anche per l’atleta Noemi Ciuffreda. Le 4 atlete hanno conquistato così la qualificazione alle fasi nazionali di categoria che si disputeranno in autunno.

Scherma e Foggia da sempre binomio virtuoso: la scherma foggiana ha una grandissima tradizione e vede fra le giovani promesse le 4 qualificate under 14 nel fioretto femminile, una nuova primavera del fioretto foggiano. La scherma è uno sport individuale che si apprende in gruppo e nel gruppo è importante sostenersi l’un l’altra. Si cresce tutti insieme: se non cresce il gruppo non crescono né le capacità individuali né i campioni di domani. Il Covid-19 ha creato difficoltà ma non ci siamo arresi e siamo ricorsi anche agli allenamenti virtuali: la passione è una grande motivatrice. Questa fase di riapertura per la scherma e lo sport in generale sarà di grande formazione per ragazzi e ragazze che hanno vissuto un periodo di isolamento: lo sport li aiuterà a ritrovare se stessi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Interregionali di scherma under 14, weekend super per la Fencing Club Daunia: quattro ragazze sul podio

FoggiaToday è in caricamento