Salvi i 'Satanelli': gli storici diavoletti sovrapposti continueranno a rappresentare il Foggia

Il presidente Felleca: "Era impensabile celebrare i cento anni di storia del nostro glorioso club senza i satanelli, marchio di fabbrica della squadra e rappresentativo di un'intera città"

I satanelli

I cento anni di storia con i "satanelli" sul petto, lato cuore, non si possono cancellare. Per questo motivo, il Calcio Foggia 1920 continuerà ad essere rappresentato dagli storici diavoletti sovrapposti, disegnati negli anni '80 dal foggiano Savino Russo, realizzando così il sogno della tifoseria rossonera.

"Ringraziamo i fratelli Sannella ed il dott. Fares per la totale disponibilità dimostrata nei nostri confronti. Era impensabile", afferma il presidente del club rossonero, Roberto Felleca, "celebrare i cento anni di storia del nostro glorioso club senza i satanelli, marchio di fabbrica della squadra e rappresentativo di un'intera città. Avevamo preso un impegno con i nostri tifosi ed abbiamo mantenuto la parola: i satanelli sono tornati sulle nostre maglie e nella nostra casa".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Terribile incidente ad Apricena: impatto violento tra due auto, due feriti gravi e occupanti in fuga

  • Tragedia in strada: mezzo compattatore in retromarcia investe e uccide un passante

  • Figlio va a trovare il padre (boss di Foggia), introduce droga e micro-cellulari nel carcere di massima sicurezza: arrestato

  • Incidente stradale a Foggia: violento scontro tra auto e trattore nei pressi della Statale 16

  • Preso il 36enne che ha distrutto il 'Viaggiatore': ha spezzato in due la statua con un calcio

Torna su
FoggiaToday è in caricamento