Pirotecnico 4 a 3, battuto il Picerno: il San Severo vede la salvezza

Patron e direttore sportivo giallogranata al termine di San Severo-Az Picerno

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

"Una vittoria che scaccia tutti i fantasmi e ci fa tirare un sospiro di sollievo. Abbiamo l'obbligo di fare risultato a Bisceglie, nonostante la vittoria di oggi, non possiamo mollare di un centimetro perché le altre dirette concorrenti sono li vicine a noi, consapevoli della nostra forza e della nostra voglia, centreremo l'obiettivo". Così il patron Paolo Dell'Erba e il direttore sportivo Gigi Marino, dopo San Severo-Az Picerno terminata 4 a 3 (De Luca, Rossi, Evacuo, Favetta; Esposito e doppietta Varriale per gli ospiti).

Una vittoria che per l'Usd San Severo calcio potrebbe significare permanenza in Serie D per il quarto anno di fila. "Aggiungiamo un altro importante tassello all'operazione salvezza. Ancora una volta, la data del Primo Maggio si è rivelata felice per i colori giallogranata. In questa stagione ci sono stati momenti davvero difficili. Non era affatto semplice mantenere i nervi saldi e portare a casa l'obiettivo. Allenatore, team, dirigenza e staff tecnico: tutti hanno dato il massimo. Grazie a tutti. E grazie a quanti hanno sempre creduto in noi. Non appena il campionato sarà finito, a bocce ferme, incamerata la salvezza, inizieremo a pianificare il futuro", concludono Dell'Erba e Marino.
 

Torna su
FoggiaToday è in caricamento