Sabato, 25 Settembre 2021
Sport

E' il San Severo l'anti Molfetta. Cerignola ko nel derby di Capitanata

Vince ancora la Fovea di Matteo Tosques. Nel volley la Zammarano batte la capolista e con una gara da recuperare sogna il sorpasso

Giornata di incontri prestigiosi, di derby d’alta classifica, e di importanti successi, quella capitata agli atleti e squadre di Capitanata. Vediamo nel dettaglio il resoconto degli altri sport

SCHERMA – Positivo il weekend per i colori azzurri e per il nostro Luigi Samele. Nel 56° Trofeo “Luxardo” tenutosi a Padova, tappa della Coppa del Mondo di Sciabola, il quartetto composto da Diego Occhiuzzi, Gigi Samele, Massimiliano Murolo e Luca Curatoli, ha vinto la prova a squadre battendo l’Ungheria in finale per 45-43. Soddisfacente anche la prova individuale con due italiani sul podio: Occhiuzzi sul gradino più alto, dopo la vittoria in finale contro il russo Reshetnikov, e Nuccio su quello più basso, sconfitto proprio dall’atleta napoletano in semifinale. Sempre Occhiuzzi ai quarti aveva battuto 15-13 il nostro Samele.

FUTSAL – Ottimo pareggio per la Focus Foggia in casa contro le Woman Napoli. Un 4-4 firmato dalle reti di Mazzaro, Ricco e dalla doppietta di Soldano. Le rossonere salgono a quota 19 in compagnia del Perugia. In Serie B maschile, successo del Manfredonia in casa del Futsal Portos terzo in classifica. Una vittoria pesante nel punteggio (6-2) che dà vigore alle ambizioni d’alta classifica dei sipontini, quinti a 22 punti a -3 dalla quarta, a -5 dal Portos e a -6 dal Salinis secondo, il loro prossimo avversario.

In serie C1 continua a vincere la Fovea di Matteo Tosques, al quarto successo di fila. I rossoneri battono nello scontro diretto l’Azetium Rutigliano (terzultimo) accorciando il distacco a -4. Con la contemporanea sconfitta del Real Foggia, travolto per 5-0 dall’Effe.gi.Castellana, la Fovea si porta a quota 15 in penultima posizione, a danno del Real, ora in ultima posizione. I playout, fino ad un mese fa traguardo impensabile, ora distano soltanto 4 lunghezze. Pari importante del Donia, che blocca in casa sull’1-1 il Ruvo secondo in classifica. I sipontini restano al 12° posto a quota 23.

ECCELLENZA CALCIO A 11Due gol in dieci minuti firmano il pari della Gioventù Calcio Dauna a Campobasso. Il vantaggio di Ferrantino al 23’, viene vanificato dal pari di Buonanno al 35’ su penalty. I ragazzi di D’Angelo meritano la vittoria ma il risultato non cambierà più. In classifica la Gioventù scende al quarto posto insieme alla Turris, a quota 42. A +3 c’è il Vastogirardi terzo.

Nel girone pugliese, va al San Severo il derby d’alta classifica contro l’Audace Cerignola. Le reti di Ianniciello ad inizio di ripresa e Lanave al 18’, decidono il match. Inutile il gol di Russo a 2’ dal termine. La vittoria assegna al San Severo lo status di primo avversario della capolista Libertas Molfetta, sempre a +1 e vittoriosa per 2-0 contro l’Atletico Vieste. Perde malamente anche il Manfredonia, travolto a Mola con un sonoro 4-0. In classifica Cerignola e Manfredonia restano al terzo e al quarto posto, ma si allontanano sensibilmente dalla vetta.

BASKET – Nel girone A di Divisione Nazionale, non bastano gli ultimi due parziali all’EnoAgrimm San Severo per rimontare il -15 con il quale hanno chiuso i primi 20’ contro l’ArcAnthea Lucca. L’ottima prova di Gueye (29 punti, 5 assist, 14 rimbalzi, 7 palle recuperate, e 51 di valutazione) serve solo ad alimentare le recriminazioni e i rimpianti. La Cestistica chiude con un -5 nel 67-72 finale, e in classifica è penultima insieme a Recanati e Latina, con 4 lunghezze di vantaggio sul fanalino di coda Liomatic Perugia. Continua a perdere la Fenice Basket nella Serie B femminile. 59-45 il punteggio in favore del Salerno. Alle foggiane non bastano i 12 punti della Martinelli e i 10 della Gentile.

VOLLEY – Grandissima vittoria della Zammarano, che batte la capolista Asd Atletico nel big match della 16° giornata di Serie C maschile. I rossoneri, dopo aver perso il primo set per 26-28, si rialzano, vincendo nettamente i due successivi parziali, rispettivamente di 5 e di 3 punti. Più equilibrato il quarto set, conclusosi anch’esso per 28-26 ma in favore dei padroni di casa. La classifica vede ancora l’Atletico primo, con 1 punto di vantaggio sulla Zammarano, che però ha una gara in meno, e può sognare il sorpasso. In Serie D maschile, perde malamente l’Udas Cerignola, che cade a Bitonto, e sciupa l’occasione di superare la Grafiche Gadaleta Bari, sconfitta anch’essa in casa dal Medical Tools Asem. Bene il Manfredonia che supera agevolmente in tre set il fanalino di coda Materdominivolley. In serie D femminile, vince l’Ortanova contro l’AsdCentrGiovpadrepio e resta stabile al quarto posto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' il San Severo l'anti Molfetta. Cerignola ko nel derby di Capitanata

FoggiaToday è in caricamento