Riparte con una vittoria la stagione del Cus Foggia Rugby

Quattro le mete realizzate: una tecnica, le altre firmate da Cassinese, Raviele e Cordiano

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Il Cus Foggia c'è, batte un colpo, quello giusto, e soprattutto batte nella gara d'esordio della 2^ fase regionale del campionato di serie C Girone 1/H Poule 2 la formazione salentina dello Svicat Rugby. Gara delicata quella disputata dalle due formazioni sul campo di Via Napoli, in gran parte condizionata dal forte vento che ha compromesso lo svolgimento e l'esito di tante azioni.

Più forte del meteo e più forte degli avversari, il Cus Rugby ha dimostrato nell'arco degli ottanta minuti una nuova consapevolezza nei propri mezzi, una ritrovata determinazione che ha portato i ragazzi di Follo a conquistare un successo più che meritato. "Prima della gara ho chiesto ai miei giocatori una cosa semplice: la vittoria" ha confessato l'allenatore del Cus, Alberto Follo. Richiesta evidentemente arrivata dritta al cuore e alle gambe dei suoi ragazzi, capaci di tradurre sul campo l'intenso lavoro tecnico, tattico e atletico fatto negli ultimi giorni.

Quattro le mete realizzate: una tecnica, le altre firmate da Cassinese, Raviele e Cordiano. Le due trasformazioni siglate da D'Addario hanno permesso al Cus Foggia di raggiungere i 24 punti, contro i 5 dello Svicat, andato a meta solo nel finale di partita. "Abbiamo vinto e convinto. Ci siamo comportati da squadra, mettendo in mostra anche un buon rugby per larghi tratti della gara. Vogliamo affrontare questa seconda fase con lo spirito giusto, recuperare fiducia in noi stessi, acquisire sicurezza e personalità" commenta ancora il tecnico cussino, soddisfatto anche per l'esordio con la maglia rossonera di Luigi Martiradonna, già tecnico e vice-presidente dell'Asd Cerignola Rugby, segno di un coinvolgimento totale dell'intero movimento rugbistico di Capitanata.

Ed il movimento rugbistico locale ha festeggiato venerdì scorso, 29 gennaio, un evento davvero importante, ovvero la prima partita ufficiale di rugby ospitata dallo stadio comunale "Miramare" di Manfredonia. Sharks Manfredonia, Asd Ortanova e Cus Foggia hanno avuto l'onore ed il piacere di inaugurare la nuova stagione dell'impianto dopo l'avvenuta omologazione FIR.

Nel triangolare valevole per la categoria maschile under 14, i giovanissimi rugbisti cussini guidati dal tecnico Antonio Direse, sono riusciti ad imporsi sia contro lo Sharks con il punteggio di 35-0 (7 mete realizzate), sia nella seconda gara con l'Ortanova, risultato finale 20-5 (4 mete a 1). Amara invece la domenica delle formazioni Under 16 e Under 18, uscite sconfitte dal doppio confronto con i pari età del Monopoli, rispettivamente con il punteggio di 22-21 e 63 - 5.

RIEPILOGO RISULTATI CUS FOGGIA RUGBY

senior Cus Foggia - Svicat R. 24 - 5

under18 Amatori Monopoli - Cus Foggia 63 - 5

under16 Amatori Monopoli - Cus Foggia 22 - 21

under14 Sharks Manfredonia - Cus Foggia 0 - 35

under14 Cus Foggia - Asd Ortanova 20 - 5

Torna su
FoggiaToday è in caricamento