Campionato del mondo di dama, Scarpetta tiene testa a Ron King

Il giocatore di Cerignola e il campione del mondo delle Isole Barbados sono in perfetta parità. La finalissima si concluderà sabato, al Parco delle Rose di San Giovanni Rotondo

La finale di dama

Il pugliese Sergio Scarpetta vince la 13° partita del match di campionato del mondo di dama in corso all'Hotel Parco delle Rose di San Giovanni Rotondo e riporta in parità le sorti dell'incontro: 14 le partite giocate, 1 vittoria per parte e 12 pareggi.

Il campione del mondo Ron King, delle Isole Barbados, aveva battuto lo sfidante di Cerignola nella decima partita e sembrava aver posto una seria ipoteca sulla riconferma del titolo, ma Scarpetta non si è perso d'animo e ora con dieci partite da giocare tutto è ancora possibile.

Ron King detiene ininterrottamente il titolo da vent'anni. Il mondiale si disputa sulla distanza di 24 partite e la conclusione è prevista sabato 21 luglio: si giocano 4 partite al giorno, due al mattino e due al pomeriggio.

SEGUI LA DIRETTA

Si gioca con le regole della cosiddetta Dama Inglese, la versione del gioco più diffusa del mondo, nella variante ad apertura libera (nel 'gergo' damistico GAYP); la Federazione Mondiale prevede anche la versione ad apertura obbligata (vengono sorteggiate le prime due mosse del bianco e la prima del nero), mentre la differenza sostanziale del gioco rispetto alla nostra Dama tradizionale (nota come Dama Italiana) è che la pedina può catturare il 'damone'.

Fonte: Ansa



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • Puglia in zona gialla 'rinforzata' fino al 15 gennaio: cosa è concesso fare (e cosa no)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento