Zammarano comanda la classifica, vince il San Severo e perde il Cerignola

EnoAgrimm San Severo sconfitto in casa anche dal Recanati. Udas Cerignola in casa del Trinitapoli

Un’altra settimana archiviata per gli altri sport di Capitanata. Vediamo nel dettaglio cosa è successo nel weekend.

FUTSAL – Torna alla vittoria la Fuente in A2 maschile. Per i ragazzi di mister Grassi arriva una preziosa vittoria in casa contro il Rapidoo Latina, sconfitto per 5-4. A decidere la rete del solito Guinho (doppietta per lui) che completa la rimonta, dopo che i foggiani erano stati sotto per 4-3. Ora la Fuente consolida l’ottava posizione, con 17 punti e un +5 sul Cus Chieti. Salvezza vicina. In serie B pari per il Manfredonia in casa del Buldog Lucrezia penultimo. Un 2-2 che allontana ulteriormente i sipontini dai piani alti. Futsal Barletta e Porto San Giorgio sono ora a +5.

Dopo 6 vittorie consecutive (in mezzo anche il successo contro il Futsal Margherita nel turno infrasettimanale di martedì scorso, ndr), si ferma la Fovea di Tosques, che pareggia 7-7 in casa dell’Alberto C5, conquistando il 7° risultato utile consecutivo, ma perde 2 punti dall’Effe.Gi.Castellana e dall’Azetium Rutigliano, entrambi vittoriosi, e ora rispettivamente a +5 e +6. Per la Fovea, la rivale più vicina per la conquista dell’ultimo posto buono per i playout, purtroppo è il Donia, che pareggia con il Torre Rossa, e si ritrova al terzultimo posto insieme all’Effe.Gi.Castellana. Ormai destinato al ritorno in C2, il Real Foggia, travolto in casa dal Capurso per 11-4.

ECCELLENZA CALCIO A 11Nel girone pugliese, esce sconfitto il Manfredonia nel big match contro la capolista Libertas Molfetta. Decide un rigore molto dubbio, realizzato da De Santis a 10’ dal termine. Ma i sipontini non ci stanno, e contestano anche per le aggressioni fisiche subite al termine del primo tempo e nel dopo gara, da alcuni steward locali. Un dirigente del Manfredonia è finito in ospedale dopo essere stato colpito allo sterno. “Un clima di intimidazione che mi lascia interdetto anche perché non immaginavamo di trovare un ambiente così incivile e non degno di una città di grande civiltà come quella di Molfetta, quindi nella qualità di presidente del Manfredonia Calcio chiedo immediatamente che vengano presi i provvedimenti del caso, altrimenti da domenica prossima resteremo a casa perché noi con i violenti non vogliamo avere nulla a che fare”, ha dichiarato il presidente del Manfredonia Sdanga ai colleghi de Ilsipontino.net.

Nello stesso girone il San Severo torna ad essere il primo avversario del Molfetta, dopo la netta vittoria in casa contro il Tricase. A decidere, il rigore di Cesareo al 15’ della ripresa, e il gol di Kamano allo scadere. Perde anche il Cerignola a Copertino, dove va in vantaggio con il gol di De Santis al 17’ salvo poi subire il prepotente ritorno dei padroni di casa, che pareggiano con Perrone al 36’, e poi completano la rimonta nella seconda frazione con il rigore di Corallo e il tris di Palmisano. Sconfitto anche l’Atletico Vieste, che cade a Polignano con un gol di Cassano al 4’. In classifica il San Severo resta a -2 dalla vetta, il Cerignola invece scende a -5. A 41 c’è il Manfredonia quarto a 41, ma insidiato dal Gallipoli a 40. Resta a quota 32 il Vieste.

BASKET – Grande occasione fallita dall’EnoAgrimm San Severo, sconfitto in casa anche dal Recanati. ancora una volta i gialloneri restano in partita per i primi 20’, chiusi sul 29-27, salvo poi crollare nei restanti due parziali, chiudendo con un pesante -17. La Cestistica paga la scarsa vena di Gueye (soltanto 10 punti e un 9 di valutazione per lui). La vittoria in trasferta, consente ai marchigiani di staccare la Cestistica, che resta al penultimo posto insieme a Latina, con 2 sole lunghezze di vantaggio sul Liomatic Perugia vittorioso in casa contro Mirandola.

VOLLEY – Giornata positiva per le squadre di Capitanata, in particolare per la Zammarano, che vince facilmente in casa contro il Trivianum, e soprattutto raggiunge in cima alla classifica l’ASD GS Atletico, vittorioso a Triggiano ma soltanto al tiebreak (la vittoria al tiebreak porta solo 2 punti in classifica, ndr). La Zammarano ha ora l’opportunità di consolidare la prima posizione, avendo sempre un turno in meno rispetto all’Atletico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel diciottesimo e ultimo turno del girone A di Serie D maschile, vince al tiebreak l’Udas Cerignola in casa del Trinitapoli. Gli ofantini vanno avanti di due set, subendo poi il ritorno dei padroni di casa, in due set tiratissimi. Equilibrato anche il tiebreak, vinto per 15-13. Perde invece il Manfredonia mai in partita contro Grafiche Gadaleta Bari. In classifica l’Udas chiude al quinto posto con 3 lunghezze sul Manfredonia sesto. In Serie D femminile, ottima vittoria dell’Ortanova in casa contro il Bitonto, in un match che ha visto equilibrio soltanto nel terzo set, chiuso sul 25-23. Le ragazze della Real Sport, restano in quarta posizione a -4 dal Barletta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Conte firma il nuovo Dpcm: locali chiusi a mezzanotte, feste in casa massimo in sei e quarantena da 14 a 10 giorni

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento