Oro, argento e bronzo: il Centro Taekwondo di Foggia fa il pieno di medaglie

Quindici atleti medagliati e uno strabiliante risultato del centro diretto dal Maestro Ugo Smiraglia e dai suoi due eredi Giuliano e Maristella, ai Campionati Interregionali a Celano, in Abruzzo

Quindici medagliati, strabiliante risultato del centro Taekwondo Foggia Team Smiraglia. Il centro diretto dal Maestro Ugo Smiraglia e dai suoi due eredi - nella vita e sul tappeto - Giuliano e Maristella, sabato e domenica scorsi ha stravinto imponendosi ai Campionati Interregionali di Taekwondo a Celano, in Abruzzo, portando a casa ben 15 medaglie: 6 oro, 6 argento e 3 bronzo.

Terza società su tutte le partecipanti di Italia, quella abruzzese è stata una competizione rivolta a più categorie e a tutte le società italiane, che si ripete da più anni e che da il polso della situazione della capacità degli atleti agonisti prima dei Campionati Italiani. Come sempre numerosi gli atleti partecipanti (700) e sempre più agguerriti, in cerca di risultato.

Il Taekwondo, disciplina olimpica, può essere anche una grande opportunità lavorativa, sia come componente permanente della squadra nazionale, sia come atleta di un gruppo sportivo delle forze dell’ordine. Tra i nuovi campioni, hanno conquistato la medaglia d’oro Sara Di Corcia, Mattia La Grasta, Mattia Zendoli, Luca De Toma, Francesco De Vito e Lucia Milone.

Argento per Antonio Di Corcia. Ambra Squeo, Luigi Lo Mele, Rosa Ricci, Giuseppe Matera e Vincenzo Paciello; bronzo, invece, per Francesco Campaniello, Luca Paciello e Davide Capocchiano. Ancora una volta, quindi, la dedizione e la tenacia sono state premiate perché nello sport i miracoli non esistono: di fronte all’avversario bisogna tirare fuori non solo la tecnica, ma anche equilibrio, acume e calcolo. Tutti aspetti che fanno la differenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento