Caso steward Ambra, Casillo: “A giugno potrei lasciare il Foggia”

La cooperativa del servizio d'ordine non riceve il pagamento da cinque mesi. L'U.s. Foggia denuncia le minacce ricevute, si difende e fa la conta dei danni economici che avrebbero prodotto gli steward

La sconfitta casalinga contro il Barletta ha rimarcato anche i problemi che attanagliano il calcio foggiano. Le dichiarazioni di Antonio Capuano, il rappresentante della cooperativa Ambra che nel corso della conferenza stampa di fine partita ha denunciato i mancati pagamenti da parte dell’U.s. Foggia ai dipendenti del servizio di sicurezza, non sono andate giù al duo Biancofiore - Casillo.

Questa mattina, in una nota a mezzo stampa, la società rossonera ha voluto fare chiarezza. L’U.s. Foggia, dopo aver versato ad inizio anno un anticipo di 5mila euro all’Ambra, ricorda come i pagamenti siano stati sospesi per quantificare i danni causati al Foggia in termini di disservizi dalla cooperativa. La società rossonera ricorda come il tentativo di ingaggiare nuovi steward sia stato stroncato dalle ripetute minacce dei dipendenti Ambra e il danno di circa 10mila euro che le casacche giallo fluorescenti avrebbero causato permettendo l’ingresso gratuito a circa 3mila persone nella gara contro la Cavese.

Nella nota si accennano le presunte minacce verbali e fisiche che i dirigenti del Foggia, nelle persone di Pasquale e Gennaro Casillo, avrebbero ricevuto in questi mesi. La società precisa inoltre che qualora questo stato di tensione si acuisse sempre più, i satanelli sarebbero costretti a giocare le gare a porte chiuse.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Concludiamo, infine, con una dolorosa considerazione: questa società sta provando a creare qualcosa di concreto per i tifosi del Foggia e per i cittadini di Foggia, ma sembra che a qualcuno questo non piaccia. Se questo é il pensiero della città questa società, a giugno, é anche disposta a farsi da parte
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • E' morto Dario Montagano: l'imprenditore sanseverese trovato senza vita in giardino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento