Apricena riabbraccia il campo sportivo: si torna a giocare all’Arena Garibaldi

Gli spogliatoi del campo sportivo saranno inaugurati in occasione del torneo cittadino. Lo stadio riapre agli apricenesi dopo un anno d’esilio

Il campo sportivo di Apricena

Si tornerà a giocare a calcio all’Arena Garibaldi. Lo storico campo sportivo di via San Marco riapre i battenti dopo l’ultimazione dei lavori per la ristrutturazione della tribuna e degli spogliatoi. Il taglio del nastro ci sarà il prossimo lunedì 7 luglio, alle ore 18, in concomitanza con il via della terza edizione del Torneo Cittadino amatoriale di calcio a 11, organizzato dalla Polisportiva Vicarius Apricena con il patrocinio del Comune. “Siamo finalmente al termine di un percorso che riconsegnerà agli apricenesi il proprio campo sportivo – afferma il Sindaco Antonio Potenza – dopo un anno di “esilio” che ha impedito ai tanti appassionati di seguire le partite casalinghe delle due squadre locali”.

La struttura, specifica il primo cittadino, “a breve sarà anche dotata di un sistema di videosorveglianza e di allarme, come abbiamo già deliberato in Giunta nei giorni scorsi. Siamo molto soddisfatti di aver portato a conclusione un iter che, a causa di alcuni problemi burocratici, si è protratto fino ad impedire alle nostre squadre la possibilità di giocare ad Apricena per tutta la passata stagione agonistica. Come Amministrazione, non appena eletti, abbiamo fatto tutto quanto nelle nostre possibilità per velocizzare la riconsegna della struttura nelle disponibilità del Comune”.

“Subito dopo – va avanti Potenza – abbiamo ricevuto la richiesta da parte della Vicarius di organizzare la terza edizione del Torneo Cittadino, una manifestazione a cui teniamo molto, visto che è stata reintrodotta dalla nostra Amministrazione nel 2012 con grande successo. È il primo passo per riportare gli appassionati allo stadio, nell’attesa che in autunno ripartano le stagioni agonistiche”.

La ristrutturazione di spogliatoi e tribuna, con annessa istallazione di sistemi di sicurezza, potrebbe essere solo il primo passo per la realizzazione di una struttura moderna e funzionale per Apricena. “Due anni fa – prosegue il Sindaco – avevamo gettato le basi per avviare un duplice ciclo di lavori, per rendere l’ “Arena Garibaldi” un gioiello della nostra Città. Il primo passo è stato fatto. Nel frattempo stiamo già studiando soluzioni che ci permetteranno di realizzare un nuovo terreno di gioco, quasi certamente in erba sintetica, con il quale saremo in grado di ospitare campionati di una certa caratura”, conclude il Primo Cittadino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento