La difesa funziona, l’attacco no. Angelo sfortunato, Vacca distratto: le pagelle di Reggina-Foggia

Ottima prestazione del duo Martinelli-Coletti. Ottimo l'esordio di Sicurella, condito dal gol del vantaggio. Male il regista, in una preoccupante fase involutiva, così come Chiricò. Sarno solo a sprazzi

Angelo de Almeida (ph. R. D'Agostino)

“Siamo stati presuntuosi nel primo tempo”. A dirlo è Giovanni Stroppa in persona al termine della gara pareggiata al ‘Granillo’ di Reggio Calabria. Presuntuoso: un aggettivo che nel calcio non si può accettare, anche se sei palesemente più forte del tuo avversario. Presunzione che si oppone all’umiltà, qualità che i giocatori rossoneri sembrano aver perso per strada. Presunzione che sfocia nella sufficienza con cui Vacca perde palloni stupidi a centrocampo, uno dei quali dà inizio all’azione del pari, o nell’ostinazione di Chiricò nel tentare sempre la stessa infruttuosa giocata, o nell’abulia di Sarno. Che cosa sta succedendo al Foggia? Solo i diretti interessati lo possono sapere. Nel frattempo, forse è il caso che la dirigenza dia seguito ai rimbrotti di domenica scorsa.   

Guarna s.v. – Di fatto tiene più impegnati i piedi, visto che la Reggina non lo impegna mai, e il gol lo prende da un suo compagno.

Angelo 5 – L’autogol non può non inficiare sulla sua prestazione, che nel complesso è stata positiva. Sfiora anche il gol del mese, e forse dell’anno, con una conclusione al volo che avrebbe meritato un esito diverso.

Martinelli 7 – Con la squadra tutta riversatasi in avanti, tocca a lui sbrigare le faccende più rognose, perché Bianchimano non sarà Luis Suarez, ma ha fisico e corsa. Lui lo argina al meglio, con alcune raffinatissime chiusure.

Coletti 6,5 – Qualche sbavatura in più rispetto al collega, compensata da un paio di sventagliate di grande qualità. Una di queste per poco non manda in gol Angelo.

Rubin 5,5 – L’appoggio costante alla fase offensiva c’è, mancano i cross.

Agnelli 6 – Compartecipa nell’azione del gol, facendo da preziosa spalla a Sicurella. Poi alterna buone intuizioni, i soliti pregevoli inserimenti, ma anche qualche errore banale in appoggio.

Vacca 4 – Deve chiedersi che cosa vuole fare da grande, e soprattutto se il Foggia è ancora nei suoi pensieri. Perché palle perse con quella sufficienza, sono imperdonabili, oltre che inconcepibili. E l’azione del pari parte da una sua leggerezza.

Sicurella 6,5 – Segna un bel gol dando ragione al suo mister che lo ha preferito a Riverola. Non solo gol però. Anche tanta sostanza in mezzo, buoni movimenti con e senza palla (31’st Riverola 5 – Con l’approccio che ha avuto, è difficile non capire perché Stroppa ultimamente gli faccia ‘mangiare’ la panchina).

Chiricò 5 – Una partita intera a cercare il solito dribbling a rientrare, con gli avversari che gli chiudono lo spazio per calciare di sinistro. Nell’unica occasione in cui ha lo spazio, centra la traversa. Subito dopo si fa murare da Sala. E su quest’ultima occasione è difficile assolverlo (34’st Letizia s.v. – Entra quando le pile nel resto della squadra sono quasi del tutto scariche).

Sarno 5 – A sprazzi, cambia spesso posizione, si dà da fare ma nella pentola c’è pochissimo arrosto.

Sainz Maza 6 – Quando parte in velocità è sempre pericoloso. Più ispirato senz’altro di Chiricò, forse in un attacco così sterile, quando si rinuncia al centravanti puro, sarebbe più utile da centrale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

All. Stroppa 5,5 – Ennesimo pareggio, ennesima occasione di guadagnare sulle avversarie gettata alle ortiche (un solo punto guadagnato sul Lecce ma due persi rispetto a Juve Stabia e Matera). La classifica non è ancora tragica, ma rischia di diventarlo presto se la squadra continuerà a perdere punti contro squadre di basso rango. E poi cresce settimanalmente la sensazione che alcuni giocatori si stiano un po’ risparmiando risparmino. Una soluzione dovrà iniziare a cercarla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 12 nuovi positivi nel Foggiano e tre focolai (circoscritti). In Puglia 20 contagiati e nessun morto

  • Ultima ora: catturato il super ricercato Cristoforo Aghilar

  • "Ho ancora i brividi". Terrore sulla superstrada del Gargano, auto semina il panico e si schianta: "Salvi per miracolo"

  • Omicidio a Cerignola: almeno 11 colpi d'arma da fuoco, così è stato ucciso Cataldo Cirulli detto 'Dino Str'ppen'

  • Coronavirus: aumentano i casi in Puglia, sono dieci di cui due in provincia di Foggia

  • Coronavirus, sette casi in Puglia: quattro nuovi contagiati nel Foggiano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento