Al "Rally Porta del Gargano 2012" un successo di pubblico e appassionati

Emozioni a non finire durante lo svolgimento della gara. Raffaele La Torre: ““Vogliamo ringraziare il pubblico e tutti gli equipaggi che hanno partecipato alla competizione”

I vincitori del Rally Porta del Gargano 2012

La seconda edizione del 1° rally nazionale Porta del Gargano ha visto il trionfo dell'equipaggio formato dal driver “veterano” Pietro Azzarone e dal navigatore Libero Falcone dell'Asd Piloti Sipontini su Peugeot 207 S2000 in 43’370, seguiti da Simone De Angelis e Nico Gasperoni (di San Marino) al secondo posto in 44’33.8 e dal duo Francesco e Alberto Montagna (da Brindisi) sul terzo gradino del podio in 44’34.9, entrambi gli equipaggi su Mitsubishi Lancer Evo IX N4.

La gara ha visto numerosi colpi di scena con la rottura, sin nei primi chilometri, della pompa della benzina per il pluri-campione italiano Franco Laganà su Mitsubishi Lancer Evo X e il ritiro sulla seconda PS del vincitore della scorsa edizione Domenico Erbetta su Abarth Grande Punto a causa dell’apertura degli estintori nell’abitacolo della vettura. La svolta c’è stata a metà gara con il ritiro del leader assoluto, sino a quel momento, Giuseppe Bergantino-Valeriano Zerulo su Peugeot 306 e del terzo assoluto Bartolomeo Solitro-Alberto Porzio su Mitsubishi Lancer evo IX, entrambi per rottura del motore.

Difatti, la testa della gara passava a Pietro Azzarone, leader indiscusso fino al termine della gara seguito da Libero Simone-Berardino Di Bari che, a causa della rottura dell’idroguida della piccola Peugeot 106, hanno dovuto cedere la seconda piazza assoluta dapprima al sammarinese De Angelis ed in seguito al brindisino F. Montagna. Al termine della gara, hanno tagliato il traguardo 24 equipaggi sui 41 partenti.

E si conferma la passione della gente del Gargano (e non solo!) per il mondo dei motori e dei rally in particolare, già durante lo shakedown (un momento spesso più emozionante del rally stesso) effettuato sabato 6 ottobre; infatti, le strade sono state letteralmente prese d'assalto dal pubblico di tifosi, appassionati e curiosi, impazienti di assistere alle performance degli oltre 40 equipaggi in gara.

Emozioni pure e vibranti si sono poi vissute alla partenza da Manfredonia (il palco era allestito nella parte di corso Manfredi antistante la villa comunale) e al parco chiuso situato in Largo Diomede. La presentazione degli equipaggi in gara è stata seguita, fino all’ultimo istante, da una folla immensa composta non solo da adulti, ma anche da tanti bambini e adolescenti, letteralmente “rapiti” dal rombo dei motori delle macchine in gara.

Un successo di pubblico per il rally Porta del Gargano, quindi, nonostante la concomitante manifestazione dei “No Triv”.

LE DICHIARAZIONI |Il rally Porta del Gargano è una manifestazione di rilevanza nazionale – ha dichiarato Domenico Coccia, presidente dell’Asd Piloti Sipontini – e abbiamo smosso mari e monti per realizzarla registrando una notevole presenza di pubblico, proveniente da diverse parti d’Italia. Ci rammarica però la scarsa attenzione della stampa e delle istituzioni nonché la scarsa collaborazione (economica) dei commercianti locali che non hanno ricambiato appieno il lavoro realizzato per almeno tre giorni".

Vogliamo ringraziare il pubblico e tutti gli equipaggi che hanno partecipato alla competizione. Ma non nascondiamo la tentazione – ha aggiunto Raffaele La Torre (Lello, ndr), portavoce dell'associazione – di non proseguire nell'organizzazione, nonostante i sacrifici che in questi due anni abbiamo fatto affinché la gara si svolgesse e la grande attenzione del pubblico degli appassionati e dei cultori di questo sport che ci ha molto gratificato. La passione degli spettatori rischiava addirittura di far saltare una delle prove speciali di domenica, per la quantità di gente assiepata sui percorsi di gara”.

Intanto, la preiscrizione della terza edizione del Rally è stata effettuata, sulla spinta dai numerosi complimenti ed apprezzamenti da parte degli equipaggi forestieri sulla bellezza delle prove speciali, sull’ospitalità dei luoghi attraversati e sulla calorosa partecipazione del pubblico. L’appuntamento quindi è al 2013, con l’auspicio di un maggior coinvolgimento del territorio ad una manifestazione che dal pubblico dei grandi e dei piccini è molto sentita e partecipata.

LA CLASSIFICA FINALE | Pilota/Navigatore/Macchina

1 P. Azzarone L. Falcone Peugeot 207

2 S. De Angelis N. Gasperoni Mitsubishi Lancer Evo IX

3 F. Montagna A. Montagna Mitsubishi Lancer Evo IX

4 L. Simone B. Di Bari Peugeot 106

5 J. Vagnini M. Di Lorenzo Renault Clio

6 M. Coccia R. Navarra Subaru Impreza

7 U. Moroni A. Cioffi Mitsubishi Lancer Evo IX

8 M. Totaro N. Navarra Renault Clio

9 T. Bagnoli V. Roma Peugeot 106

10 M. Ciufoli A. Ciufoli Peugeot 206

11 F. Armillotta A. Patetta Renault Clio

12 P. Todaro V. Conteduca Ford Puma

13 F. Lauriola M. Sansone Citroen Saxo

14 G. Erbetta V. Silvaggi Mitsubishi Lancer Evo IX

15 F. D’Errico S. Cotrufo Citroen Saxo

16 G. Fragassi M. Santoro Renault Clio Williams

17 M. Santoro A. Martinez Renault Clio

18 L. Acco S. Biase Citroen C2

19 V. Paglione R. Di Iuorio Mitsubishi Lancer Evo IX

20 A. Rosa C. Rosa Peugeot 106

21 M. Bove D. Rizzo Citroen Saxo

22 A. De Pierro S. Pastore Peugeot 106 Rally

23 P. De Salvia P. De Filippo Citroen Saxo

24 S. Zingaro F. Cataneo Peugeot 106

 

Media partner

 

Manfredonia24.net

Tel.: 0884/581547

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

redazione@manfredonia24.net

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento