Friuli Venezia Giulia trampolino per il pilota sipontino Domenico Erbetta nel WRC 2018

Il manfredoniano, in gara per GDA Communication, deve sfruttare l'assenza del leader per raggiungere la vetta

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Il 54^ Rally del Friuli Venezia Giulia, quarto atto del Campionato Italiano WRC 2018, regala una sorpresa inaspettata ancor prima di salire sulla pedana di partenza. Scorrendo l'elenco iscritti, dell'evento che apre la seconda fase della serie tricolore, salta agli occhi l'assenza del leader della classe R5, Antonio Forato, ed ecco come l'appuntamento, che andrà in scena questo fine settimana, si presenta a Domenico Erbetta come un'occasione fondamentale per ridurre il divario dalla testa della classifica.

La provvisoria del CIWRC, al giro di boa, vede infatti il portacolori della scuderia modenese GDA Communication occupare la seconda posizione, in coabitazione con Perico e Carella, ed accusare un ritardo di diciassette punti da Forato. Forte della netta vittoria nel primo girone della Michelin Rally Cup, in classe R5 e con un vantaggio di ben diciotto lunghezze su Carella, il pilota di Manfredonia è consapevole di quanto la ripartenza sia un fattore chiave, nel computo finale della stagione 2018. Proprio in quest'ottica è da identificarsi il cambio di casacca del sipontino che, per l'occasione, abbandona la Ford Fiesta per salire nell'abitacolo della Skoda Fabia, griffata GF Racing, che condividerà con Matteo Magrin.

“Un Rally del Friuli con tante novità” – racconta Erbetta – “e siamo consapevoli di quanto, questo evento, giochi un ruolo determinante nel proseguimento del Campionato Italiano WRC. Se tracciamo un bilancio tra quest'anno, all'esordio in classe R5, rispetto allo scorso, quando già conoscevamo la Super 2000 come vettura, dobbiamo ritenerci ampiamente soddisfatti. Abbiamo centrato l'obiettivo di portare a casa il primo girone della Michelin Rally Cup e siamo ampiamente in corsa per il titolo. Al via troveremo sia Perico che Carella, con i quali condividiamo la seconda piazza in campionato, con l'aggiunta di un altro piede pesante come Luca Rossetti. Sarà molto difficile, anche perchè saremo all'esordio con la Skoda Fabia di GF Racing, ma dovremo sfruttare al meglio il regalo che ci siamo trovati tra le mani, complice l'assenza del leader Forato, e farlo fruttare nel maggior numero di punti possibili.”

Il sipario sul quarto round del Campionato Italiano WRC si aprirà Venerdì 31 Agosto, nel tardo pomeriggio, con le prove speciali “Porzus” (14,91 km) e “Città dello Sport e del Benestare” (1,11 km). Due tornate previste per il giorno seguente sui crono di “Trivio - San Leonardo” (14,26 km), “Drenchia” (14,83 km) e sulla lunga “Mersino” (21,72 km), per un totale di quattrocento chilometri complessivi e quasi centoventi di tratti cronometrati. “Lo scorso anno abbiamo perso la vittoria all'ultima speciale” – sottolinea Erbetta – “e, sicuramente, faremo di tutto per non ripetere quella amara esperienza. Siamo pronti. Si parte.”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento