rotate-mobile
Sport

Foggia Calcio, la Corte Federale d'Appello riduce la penalizzazione: si partirà da meno otto

Respinto il ricorso dell'Entella, inibizione di 3 e un anno per Fedele e Franco Sannella. La Corte Federale d’Appello ha ridotto la penalizzazione da 15 a otto punti

La Corte Federale d’Appello, nella riunione tenutasi oggi a Roma ha ridotto la penalizzazione del Foggia Calcio da 15 a otto punti, da scontare nel prossimo campionato di serie B. La C.F.A., in riforma della sentenza di primo grado, ha dichiarat0o inammissibile l’intervento della società Virtus Entella Srl e conseguentemente il relativo ricorso.

Ha accolto i ricorsi di Arcidiacono Pietro, Sanchez Benitez Alejandro, De Almeida Angelo Mariano, Martinelli Luca, Marcattili Marcattilio, Teresa Vincenzo, Possanzini Davide, De Zerbi Roberto annullando le sanzioni inflitte

Ha accolto parzialmente il ricorso proposto dal presidente Fedele Sannella riducendone la sanzione dell’inibizione a tre anni e il ricorso del fratello Francesco Domenico riducendo la sanzione dell’inibizione a un anno.

"La società prende atto della sentenza emessa in data odierna dalla Corte di Appello federale che applica la sanzione della penalizzazione di 8 punti in classifica, da scoltare nella stagione sportiva 2018/2019. Confermando la piena fiducia nella giustizia sportiva, che non è mai venuta a mancare nel corso dell'intero procedimento, il club si riserva, alla lettura delle motivazioni, ogni ulteriore valutazione", il commento della società rossonera apparso sul proprio sito ufficiale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foggia Calcio, la Corte Federale d'Appello riduce la penalizzazione: si partirà da meno otto

FoggiaToday è in caricamento