Giovedì, 21 Ottobre 2021
Sport Stadio

Foggia-Reggiana, le probabili formazioni | Tanti rebus per Bonacina

Il tecnico rossonero dovrà fare a meno di Wagner a centrocampo. Probabile che sia Molina a sostituirlo, ma anche Perpetuini ha qualche chance. Si tenta il recupero di Venitucci, mentre in attacco Giovio e Tiboni scalpitano.

Quarto impegno casalingo per il Foggia che domenica pomeriggio ospiterà la Reggiana. Entrambe le compagini sono reduci da un pareggio conseguito nel turno infrasettimanale, i rossoneri a Monza contro la Tritium, mentre gli emiliani hanno evitato con un gol nel finale di Mei, la sconfitta in casa contro la Pro Vercelli. Una sfida di particolare importanza nella quale è fondamentale portare punti a casa, per il Foggia che cerca la cura alla pareggite, per la Reggiana che cerca di dar corpo ad una classifica tutt'altro che rassicurante, in virtù anche dei 2 punti di penalizzazione per il coinvolgimento nello scandalo scommesse. Ultimo precedente tra le due squadra, il 2 a 1 per i rossoneri nella stagione 2009/10 con Ugolotti in panchina, ottenuto grazie alle reti di Desideri e Ceccarelli per i padroni di casa e di Alessi per gli ospiti. Alessandro Caso da Verona sarà l'arbitro della contesa, Lunardon di Busto Arsizio e Di Vuolo di Castellammare di Stabia gli assistenti.

QUI FOGGIA - Le numerose sorprese viste in campo al Brianteo di Monza contro la Tritium, inducono tutti a ponderare bene prima di ipotizzare la formazione che Bonacina manderà in campo. L'allenamento a porte chiuse non aiuterà di certo a scoprire le intenzioni del mister. Le discrete indicazioni date dalla coppia Giovio e Tiboni potrebbero far pensare ad un loro impiego dal primo minuto con passaggio al 4-4-2, ma potrebbe anche essere confermato il 4-2-3-1. Quel che è sicuro, è l'assenza di Wagner, appiedato per un turno dal Giudice sportivo, e di Lanteri e De Leidi ancora alle prese con i rispettivi guai fisici. In forte dubbio anche Venitucci, comunque convocato. Lo staff medico rossonero cercherà di recuperarlo in extremis. Non dovesse farcela, qualche chance potrebbe averla ancora Cruz. Da valutare le condizioni di Perpetuini, che potrebbe anche giocare dal primo minuto.

QUI REGGIANA - Il tecnico Mangone che non sarà in panchina perché squalificato, deve fare i conti con una serie di assenze, prima fra tutte quella del trequartista Matteini, anch'egli fermato per un turno dopo aver ricevuto il quarto cartellino giallo della stagione. Nell'elenco degli indisponibili si è aggiunto anche il giovane attaccante Fedi che non è stato convocato a causa di una contrattura. L'emergenza costringerà Mangone a convocare i giovani Marmiroli e Berni. Il tecnico punterà tutto sulla fantasia di Alessi che dovrebbe agire alle spalle di Redzic e sui progressi a centrocampo di Calzi. Probabile l'impiego di un 4-4-1-1.

Formazione Foggia-ReggianaREGGIANA-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foggia-Reggiana, le probabili formazioni | Tanti rebus per Bonacina

FoggiaToday è in caricamento