menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il tecnico rossonero Valter Bonacina

Il tecnico rossonero Valter Bonacina

U.s. Foggia, allo Zaccheria arriva il Benevento: le probabili formazioni

Nell'esordio di campionato, i rossoneri ospitano il Benevento. Simonelli punta sul talento di Vacca e sui gol di Cipriani. Per Bonacina abbondanza di uomini e tanti dubbi soprattutto in attacco. Tiboni e Lanteri in pole position

Il nuovo Foggia targato Bonacina, si presenta ai nastri di partenza e lo fa esordendo domani in casa contro il Benevento, una sfida non nuova per le due compagini. E' ancora fresco e vivo il ricordo del rocambolesco 4 a 3 del primo maggio scorso, con il quale i sanniti spensero definitivamente le residue speranze dei rossoneri di accedere ai playoff. I giallorossi ai playoff ci andarono, con i favori del pronostico, ma furono eliminati dalla Juve Stabia poi promossa in B. L'ultimo incontro allo Zaccheria vide invece prevalere i rossoneri per 2 a 1, con una doppietta di Sau che rimontò l'iniziale vantaggio di D'Anna. Arbitra il sig. Giorgio Peretti di Verona, coadiuvato dagli assistenti Marinelli e Croce.

TANTI VOLTI NUOVI - Il Benevento, riparte con un organico di qualità che gli conferisce lo status di favorita per le prime posizioni, ma con la pesante zavorra dei sei punti di penalizzazione figli dello scandalo scommesse, che in un campionato da sempre equilibrato fino alle ultime giornate come quello di lega pro, potrebbero inficiare non poco sulla classifica dei campani. Ciò non ha impedito al presidente Vigorito di allestire un organico di grande qualità e con i colpi Sy, Altinier, Cia e Carretta, piazzati nelle ultime ore del calciomercato. Anche la panchina ha visto un avvicendamento, con ''Nanu'' Galderisi sostituito dal navigato Gianni Simonelli, proveniente dal Sorrento. Gli altri volti nuovi sono quelli del portiere Mancinelli, dei difensori Candrina (uno dei due ex rossoneri - l'altro è il terzino Pedrelli - , capitano del Foggia nello scorso campionato), Anaclerio, Fogolari e Rinaldi e di Frascatore. Le streghe dovrebbero presentarsi allo Zaccheria con un 4-4-2 classico. Molti i dubbi di formazione considerando che sono diversi i giocatori giunti nelle ultime ore di calciomercato e per di più in condizioni fisiche non ancora ottimali. Simonelli dovrà pertanto rinunciare al difensore Andrea Signorini (figlio del indimenticato Gianluca, capitano del Genoa di Scoglio) per lui colpo al ginocchio, al centrocampista Grauso, problemi alla schiena, e all'attaccante Altinier, ancora fuori condizione; a questi si aggiunge Carretta che deve scontare una giornata di squalifica. Il tecnico punterà sul tandem d'attacco composto da Vacca e Cipriani, mentre a Rajcic verranno affidate le chiavi del centrocampo.

QUI FOGGIA - Nell'ultima amichevole vinta contro l'Ascoli Satriano, Bonacina ha mischiato un po' le carte, per testare la condizione di tutti i giocatori, e soprattutto dei nuovi. C'è grande abbondanza soprattutto in attacco, e lì il tecnico avanzerà diversi dubbi su chi dovrà agire sugli esterni accanto al centrale che dovrebbe essere Tiboni. Cortesi, uno dei pupilli di Bonacina, potrebbe giocare a destra, ma occhio al francese Lanteri, che ha ben figurato nelle ultime amichevoli; qualche chance anche per l'ultimo colpo di mercato, Giovio. Il centrocampo sembra l'unico reparto con pochi dubbi: con Meduri e Molina interni e Venitucci playmaker. In difesa, Gigliotti potrebbe esordire qualora Lanzoni non dovesse recuperare dall'infortunio. 

 

Probabili formazioni

Foggia: Ginestra; Cardin, Gigliotti, D'Orsi, Tomi; Meduri, Venitucci, Molina; Lanteri, Tiboni, Defrel.  

Benevento: Baican; Pedrelli, Fogolari, Rinaldi, Biele; Falzarano, La Camera, Rajcic, Pintori; Vacca Cipriani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento