Calcio, campagna abbonamenti al via nel segno dell’amore per il Foggia

Sette i pacchetti messi a disposizione. Ingressi gratuiti, sconti per i primi e per i fedelissimi, riduzioni e prezzi ridotti. Identici in caso di ripescaggio in C2. Verso la trasformazione in società di capitali

La conferenza stampa

Sebbene manchi ancora molto all’inizio effettivo della nuova stagione calcistica, con la presentazione della nuova campagna abbonamenti, tenutasi questa mattina nella sala stampa dello stadio Zaccheria, il Foggia riparte, cercando di costruire le basi per una stagione che dovrà essere densa di soddisfazioni. E lo fa ponendosi come primo obiettivo, quello di cementare il rapporto con la tifoseria, specie con quella frangia di fedelissimi, il cui affetto verso i colori rossoneri è sempre rimasto intatto, sprezzante di qualsiasi infausto evento, dento e fuori dal campo.

COSTO ABBONAMENTI | La signora Chiara Carpano, moglie del grande Franco Mancini, da poco nominata portavoce della società, ha esaustivamente illustrato i contenuti della nuova campagna abbonamenti, che mai come quest’anno, mira ad accontentare tutte le categorie di tifosi, con una particolare attenzione ai diversamente abili e ai più piccini. Ci saranno a disposizione ben 7 pacchetti: si parte dal prezzi interi (100 euro per le curve, 130 per la tribuna Ovest Anello inferiore, 150 anello laterale, 200 anello centrale, 300 centralissima) fino alle varie agevolazioni.

Per gli Irriducibili, la possibilità di ottenere uno sconto: i primi 100 vecchi abbonati che rinnoveranno l’abbonamento anche per la nuova stagione, usufruiranno di una riduzione del 20%. Riduzioni del 30 % anche per le donne e appartenenti alle Associazioni, Crai, Dopolavori e Enti locali. Per i diversamente abili, ingresso gratuito per gli invalidi al 100% (gratuità estesa anche agli accompagnatori), e sconto del 50% per i diversamente abili con invalidità inferiore al 100%. C'è poi l'abbonamento "Fidelity", che offre ai tifosi la possibilità di sottoscrivere un miniabbonamento per le prime otto gare casalinghe, e in seguito scegliere se rinnovarlo anche per il girone di ritorno. 

Novità anche per i ragazzi delle scuole medie dagli 11 ai 14 anni, previo attestato che certifichi l’iscrizione ad un istituto di scuola media inferiore, ai quali è rivolto il “Pacchetto Junior” al costo di 40 euro in tutti i settori. Per loro sarà allestita, in ogni settore, un’area riservata, dove potranno sostenere i colori rossoneri, alla presenza di 2 tutor adibiti a tutela e controllo.

Un premio alla fiducia dei tifosi verrà offerto a coloro i quali sottoscriveranno subito l’abbonamento, indipendentemente dalla categoria in cui il Foggia disputerà la prossima stagione. Le tariffe potrebbero subire invece delle maggiorazioni (intorno al 10%) per chi si dovesse iscrivere dopo l’eventuale ripescaggio.

QUESTIONE STADIO – Nel listino prezzi, è inclusa anche la Curva Nord, un segnale preciso, come ha affermato il vice presidente Lo Campo, rivolto all’amministrazione comunale, perché acceleri i lavori di manutenzione e “venga incontro alla esigenze della società”. Diversamente, per il secondo anno di fila, i tifosi della Nord, verranno “dirottati” nell’anello inferiore della tribuna ovest, una possibilità concreta, come i toni dimessi di Lo Campo hanno lasciato intendere.  

RIPESCAGGIO  E SOCIETA’ DI CAPITALIPresente alla conferenza stampa, anche il direttore generale Masi, che ha parlato di ripescaggio e di trasformazione dell’associazione a società di capitali. “Per fare domanda di ripescaggio c’è tempo fino al 16 luglio, quando il Comitato Federale annuncerà le squadre che non si iscriveranno, e quelle che avranno diritto ad un eventuale ripescaggio. Sulla base di questi tempi, noi siamo pronti”, ha affermato.

Sui dubbi manifestati da Pelusi precisa “Quelle del presidente erano delle provocazioni, lui faceva riferimento alle enormi potenzialità del territorio, che però non producono riscontri a livello di interessamenti verso il nostro progetto. L’iscrizione alla Lega Pro comporta un ingente sforzo economico (700mila euro di fideiussioni e 100mila a fondo perduto, ndr), fino ad ora abbiamo soltanto sentito voci riguardanti pseudo investitori, ma noi siamo abituati ai fatti”.

Sulla trasformazione in società di capitali, “Entro martedì dobbiamo completare il tutto, e depositare l’atto costitutivo. Ci sono stati dubbi di natura tecnico-burocratica, ma il passaggio è cosa certa, e necessaria per poter presentare domanda di ripescaggio. Noi comunque ci iscriveremo regolarmente al campionato di Serie D”, ha concluso.

CONFERMATO AGOSTINONEDopo le conferme di Agnelli, Giglio, Micale, D’Angelo e Loiacono, il diesse Beppe Di Bari ha ufficializzato l’accordo con Agostinone, che vestirà la casacca rossonera anche nella prossima stagione. Nei primi giorni della prossima settimana si discuterà con Nicola Di Bitonto, per la sua riconferma come preparatore dei portieri, e si punterà alle riconferme di altri protagonisti della passata stagione, Quinto, ma anche Leonetti, se l’Andria non dovesse iscriversi al prossimo campionato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Genitori furiosi con Emiliano, che li invita a non mandare i figli a scuola : "La Puglia non è una regione per bambini"

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento