La corsa salvezza del Cus Foggia Basket comincia con una vittoria: Asd Calimera battuta in trasferta

Esordio positivo per i ragazzi allenati da coach Danilo Lamacchia. Ottime le prestazioni di De Letteriis e Lioce. Soddisfatto capitan Matella: “Centrato il primo obiettivo, ora ci aspettano altre cinque finali”

Immagine di repertorio

E’ partita con una bella ed importante vittoria la corsa alla salvezza nel campionato di Serie D del Cus Foggia Basket. L’esordio di sabato scorso nella Poule retrocessione ha portato i ragazzi di coach Danilo Lamacchia ad affrontare la lunga trasferta in Salento, ospiti della Asd Basket Calimera, formazione che ha chiuso all’ultimo posto nel girone B la prima fase stagionale.

LA CRONACA

Gara equilibrata nel primo periodo, chiuso dai cussini con un punto di vantaggio (14-15) grazie ad una bomba da tre firmata da Ulano. E’ nel secondo quarto che il roster foggiano è riuscito a dare un primo consistente strappo alla gara: il parziale di 18-25 ha infatti permesso a Matella e compagni di rientrare negli spogliatoi con un rassicurante +8 (32-40) sugli avversari. Grande protagonista della prima frazione di gara è stato certamente Severino De Letteriis, autore di ben 19 punti sui 40 totali messi a segno dal Cus Foggia.

La terza conclusione vincente di Ulano dalla linea dei 6,75 ha incanalato sui giusti binari anche l’andamento del terzo quarto. Il Cus ha continuato a macinare gioco e punti, e grazie ai canestri segnati da Vuovolo, Pierluigi Carrillo, De Santis e soprattutto Lioce, ottima la sua prova, chiude il periodo con un rassicurante +15. Nell’ultimo quarto il quintetto di coach Lamacchia ha badato alla gestione del risultato, chiudendo il match con il risultato di 60-71.

“Sono felice – commenta il capitano Paolo Matella – abbiamo giocato un’ottima pallacanestro, si vedono i margini di miglioramento di una squadra oggi sempre più unita, anche grazie all’apporto degli ultimi arrivati. Era fondamentale iniziare con una vittoria questa seconda fase della stagione. Abbiamo centrato il primo obiettivo, ma ora ci aspettano altre cinque importanti finali. Vogliamo la salvezza e vogliamo conquistarla nel migliore dei modi”.

Lo stesso Matella si fa portavoce del pensiero di tutto lo spogliatoio. “Abbiamo dedicato questo primo successo ai nostri compagni di squadra Stefano Russo e Pascal Carrillo, assenti per infortunio. Ma questa è una vittoria anche per la società del Cus Foggia che ci ha permesso di affrontare nelle migliori condizioni questa dura trasferta. Questi due punti sono anche loro, dei nostri dirigenti e del nostro presidente”.

L’altro match del girone A della Poule retrocessione ha visto la JuveTrani perdere in casa del Mens Sana Mesagne (75-64), prossima avversaria del Cus Foggia.

TABELLINO CUS FOGGIA

S. De Letteriis 21, Ulano 19, Lioce 15, Vuovolo 9, Pi. Carrillo3, Di Santo e Matella 2

CLASSIFICA

Mens Sana Mesagne e Cus Foggia 2
Basket Calimera e JuveTrani 0

PROSSIMO TURNO

CUS FOGGIA – MENS SANA MESAGNE

DOMENICA 11 MARZO ore 18
Palazzetto Russo – Foggia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento