Allo 'Zac' arriva l'Alessandria. Il Lecce miglior terza. Casertana a Pordenone

Con le ultime gare della regular season si compongono i tabelloni degli spareggi promozione e salvezza. I rossoneri, affronteranno l'Alessandria, calcio d'inizio alle ore 20.45

Il Foggia di De Zerbi, giocherà domenica con l'Alessandria (ph. Roberto D'Agostino)

Con le gare dei gironi A e B svoltesi questo pomeriggio, si è chiusa ufficialmente la regular season di Lega Pro unica. Molti verdetti, sia per quanto riguarda la zona playoff, che la bassa classifica, erano già stati emessi. Mancavano ancora alcuni slot da riempire, per i quali sarebbero state decisive le gare di oggi. 
Il Foggia giocherà contro l'Alessandria, un abbinamento la cui certezza era stata già certificata ieri, dopo la vittoria della Casertana. Ai campani bastava infatti un punto per conquistare lo status di miglior quarta, relegando i piemontesi all'ultima piazza delle otto finaliste. 
L'altra squadra del girone C, il Lecce, grazie al pareggio del Bassano, e alla sconfitta del Pisa, riesce a conquistare il posto come miglior terza, e la conseguente possibilità di disputare il primo turno tra le mura amiche. 
Privilegio di cui potrà godere anche il Foggia. I rossoneri, inoltre, avranno la possibilità di disputare allo Zaccheria le eventuali sfide di ritorno delle semifinali e finale. 

REGOLAMENTO - I quarti di finale saranno a gara unica, e si disputeranno in casa delle squadre meglio piazzate in campionato, nello schema classico delle gare a eliminazione diretta: ovvero 90 minuti, ed eventuali supplementari e rigori in caso di parità. Semifinali e finale invece si svolgeranno con il doppio turno, e la gara di andata si disputerà in casa della squadra peggio piazzata. Come da tradizione, in caso di risultati uguali, supplementari ed eventuali rigori. Non ci sarà la regola del gol doppio in trasferta. 

QUARTI DI FINALE - Detto di Foggia-Alessandria, e di Lecce-Bassano, le altre due sfide vedranno confrontarsi il Pordenone (seconda miglior seconda) e la Casertana (miglior quarta), mentre il Pisa di Gattuso (peggiore delle seconde) se la vedrà in casa con la Maceratese (peggiore delle terze). 
Le sfide si terranno tutte domenica 15 maggio. Apriranno Lecce e Bassano alle 15.30, seguite da Pisa-Maceratese alle 16 e da Pordenone-Casertana alle ore 18. Ultimo incontro, alle 20.45, quello dello Zaccheria. 

POSSIBILE DERBY - Non è sbagliato affermare che, almeno sulla carta, le migliori squadre siano tutte raccolte su un lato del tabellone, quello del Foggia. I rossoneri, che affronteranno l'Alessandria, in caso di vittoria se la vedranno con il Lecce, in un derby accesissimo, oppure con il Bassano, finalista nei playoff della scorsa stagione. 

PLAYOUT - Per quanto riguarda le sfide salvezza, nel girone C il Monopoli sarà costretto ai playoff, evitati in extremis dal Catania. I pugliesi affronteranno l'Ischia, mentre l'altro spareggio vedrà di fronte Melfi e Martina Franca. Pro Piacenza-Albinoleffe, Mantova Cuneo - nel gruppo A - Prato-Lupa Roma e Rimini-L'Aqulia - nel gruppo B - sono gli altri spareggi salvezza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Puglia in zona gialla 'rinforzata' fino al 15 gennaio: cosa è concesso fare (e cosa no)

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Orrore nelle campagne di Cagnano, lupo trovato impiccato a un albero

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento