PalaRusso di Foggia: il Comune ottiene finanziamento per rendere la struttura accessibile ad atleti e pubblico con disabilità

Il progetto, coordinato dalla consigliera delegata alle politiche comunitarie, Concetta Soragnese, ha ricevuto l’accesso al finanziamento di 100mila euro per un intervento che renda possibile la pratica di sport quali calcio a cinque agonistico, pallamano, bocce paralimpiche, sit in volley, torball, e tennis da tavolo

Il sindaco Franco Landella esprime grande soddisfazione per l’ammissione al finanziamento degli interventi previsti sul Palazzetto Russo. "Il finanziamento regionale FESR – FSE 2014/2020 ASSE IX, rivolto al potenziamento del patrimonio impiantistico sportivo delle amministrazioni comunali – afferma il primo cittadino - è stato richiesto al fine di rendere fruibile la struttura da parte degli atleti e del pubblico con disabilità. Segno della crescente attenzione da parte dell’Amministrazione comunale per la disabilità e l’abbattimento delle barriere architettoniche ancora presenti sul territorio. Il PalaRusso – continua Landella - rappresenta un punto di riferimento importante per gli eventi sportivi che da sempre ospita, anche di carattere internazionale, e che pertanto deve costituire anche un luogo di aggregazione sociale". 

Il progetto, coordinato dalla consigliera delegata alle politiche comunitarie, Concetta Soragnese, ha ricevuto l’accesso al finanziamento di 100.000 euro per un intervento che renda possibile la pratica di sport quali calcio a cinque agonistico, pallamano, bocce paralimpiche, sit in volley, torball, e tennis da tavolo. 

"Abbiamo scelto di praticare una strategia orientata alla partecipazione ed al coinvolgimento - dichiara Concetta Soragnese - rendendo direttamente protagoniste le associazioni che si occupano di sport e disabilità, recependo le loro esigenze e i loro bisogni. In quest'ottica abbiamo costruito un partenariato sociale ed economico largo e ricco. L’intervento finanziato sarà dunque finalizzato proprio al coinvolgimento attivo di tali realtà nell’attività sportiva, rendendo il PalaRusso un punto di riferimento sportivo anche per gli sportivi con disabilità, che potranno svolgere attività insieme agli sportivi normotici, creando concretamente un’integrazione e partecipazione attiva nella società. Sono particolarmente fiera di questo progetto – continua la consigliera - fortemente voluto insieme al consigliere Salvatore de Martino, col quale ci stiamo occupando in maniera concreta di partecipazione e cittadinanza attiva da parte delle persone con disabilità. Il progetto ha una duplice finalità: rendere la pratica sportiva sempre più fruibile e contribuire ad innalzare il livello di benessere della comunità. Lo sport rappresenta una concreta opportunità per comunicare, soprattutto per le giovani generazioni, e insegna valori positivi quali rispetto delle regole del vivere civile e legalità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento