Foggia sconfitto a Teramo, mister Padalino: “Giornata storta” | LE PAGELLE

La squadra, incapace persino di far male quando gli ospiti sono rimasti in 10, nel tentativo di agguantare il pari si è esposta alle ripartenze dei teramani, subendo il 2-0 finale

Primo gol del Teramo

Nella brutta prestazione dei rossoneri, sono soltanto quattro le sufficienze. Male i rientranti Loiacono e Agostinone, negativa anche la prova dei due attaccanti.  “Una giornata storta”, l’ha vista così Pasquale Padalino, e probabilmente ha ragione.

Perché la squadra lenta, quasi svogliata, a tratti irriconoscibile, non può essere il vero Foggia. La condizione e le numerose assenze, continuano ad essere una pesante zavorra che impedisce al tecnico rossonero di svolgere il proprio lavoro senza intoppi.

Problemi che la squadra ha esternato in maniera netta nell’infelice trasferta di Teramo, contro una squadra alla quale è bastato un gioco semplice, basato sull’ordine tattico e grande aggressività, per avere la meglio di questo Foggia.

Una squadra incapace anche di far male quando gli ospiti sono rimasti in 10, ma che addirittura si è esposta alle ripartenze, subendo il 2-0 finale.  Il tempo c’è, pertanto non serve lasciarsi travolgere da inutili allarmismi, ma i giocatori sanno che Padalino in settimana non dispenserà loro molti complimenti.

CRONACA DELLA GARA: CLICCA QUI

Le pagelle

Micale 6,5; Filosa 6 D’Angelo 5,5 Loiacono 5; Savarise 5 (30’st Grea 5,5) Agnelli 6 Venitucci 5 (19’st Licata) Agostinone 4,5 Cavallaro 6; Leonetti 5 (17’st Zizzari 5,5) Giglio 5. Allenatore Padalino 5

Micale 6,5 – Prende il gol sul suo palo, ma a monte l’errore grave lo commette Agostinone. Con due interventi prodigiosi tiene a galla i suoi e merita la sufficienza

Filosa 6 – Dei tre difensori è quello che commette meno errori evidenti, forse perché la squadra è molto più vulnerabile sulla corsia opposta

D’Angelo 5,5 – Dovrebbe guidare la difesa, ma lo fa senza trasmettere sicurezza ai compagni di reparto

Loiacono 5 – Esordio da dimenticare, per il difensore rimpianto da molti e atteso al rientro da tutti. In costante difficoltà contro Dimas, un incubo per lui. Partecipa al disastro totale in occasione del primo gol

Savarise 5 – Bissa la mediocre prestazione di domenica scorsa, offrendo un poco invidiabile campionario di errori. Logico il cambio anche se tardivo

Agnelli 6 – Non è che si produca in invenzioni “leonardesche” , ma per lo meno, palla al piede, da l’idea di avere un’idea

Agostinone 4.5 – L’errore è di quelli pesanti, che ti tolgono almeno un punto nella valutazione. Se poi ci aggiungi un’altra serie di cappelle, ecco che la prestazione da mediocre, diventa scarsa

Cavallaro 6 – Quando spinge sulla corsia il Teramo trema, perché il ragazzo è l’unico nel reparto offensivo in grado di far male alla retroguardia abruzzese. Se lo si lasciasse partire più in avanti, senza chiedergli di fare l’esterno a tutto campo, forse il suo contributo sarebbe ancora più incisivo

Leonetti 5 – Si sbatte alla ricerca di palloni giocabili, e di quell’intesa con Giglio che sembra perduta. Però, caro ragazzo, non si possono sbagliare anche i passaggi elementari al compagno distante un metro

Giglio 5 – Corre il minuto 45 quando va ad eseguire il primo tiro in porta di questi primi 180’ di campionato. Uno score che, al di là delle giustificazioni per i pochi palloni giocabili, in relazione alla scorsa stagione, stride come un gessetto sulla lavagna

Zizzari 5,5 – Sarebbe da non giudicabile, ma la sua buona mezz’ora la disputa, partecipando al grigiore collettivo

Licata 5 – Suo il fallo da cui scaturisce la punizione del raddoppio, male male

Grea 5,5 – Un quarto d’ora è poco per cambiare le sorti dell’incontro, anche perché si tratta pur sempre di un terzino. Partendo dall’inizio si capirebbe se potrà offrire maggiori garanzie rispetto a Savarise

All. Padalino 5 – Le assenze lo costringono a fare pochi cambi, eccezion fatta per i rientri di Agostinone e Loiacono. Ci sono da risolvere alcuni equivoci tattici, dalla posizione di Cavallaro al centrocampo a cui manca totalmente la fase di filtro. Gli serve tempo, e per fortuna, ce l’ha

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento