Sport

Olimpiadi di Tokyo: lunedì 26 luglio è il turno di Martina Criscio

Numero 19 del ranking, nata a Foggia il 24 gennaio 1994, oro mondiale a squadre nel 2017 a Lipsia, Martina Criscio è in forza al Centro Sportivo Esercito ed è alla sua prima Olimpiade: per lei il primo assalto presso il padiglione B dell’impianto fieristico “Makuhari Messe” è in programma alle 11.55 ora locale (le 4.55 del mattino in Italia)

Dopo Luigi Samele, grande protagonista nella sciabola individuale maschile, un’altra atleta pugliese è in procinto di salire in pedana ai Giochi Olimpici di Tokyo: si tratta di Martina Criscio che lunedì 26 luglio gareggerà nella sciabola individuale femminile.

Numero 19 del ranking, nata a Foggia il 24 gennaio 1994, oro mondiale a squadre nel 2017 a Lipsia, Martina Criscio è in forza al Centro Sportivo Esercito ed è alla sua prima Olimpiade: per lei il primo assalto presso il padiglione B dell’impianto fieristico “Makuhari Messe” è in programma alle 11.55 ora locale (le 4.55 del mattino in Italia). Questi gli orari degli turni successivi (tra parentesi l’ora italiana): ottavi di finale alle 14.35 (7.35); quarti di finale alle 15.55 (8.55); semifinali alle 19.00 (12.00); finale per la medaglia di bronzo alle 20.20 (13.20); finalissima alle 21.15 (14.15). Le altre atlete azzurre in gara sono Rossella Gregorio e Irene Vecchi.

Dopo la gara individuale, Martina Criscio tornerà in pedana sabato 31 luglio per la prova a squadre alla quale parteciperà anche Michela Battiston, la sciabolatrice friulana che si allena a Foggia presso il Circolo Schermistico Dauno. Prima però è prevista, mercoledì 28 luglio, la prova a squadre per gli sciabolatori in cui tornerà alla ribalta Luigi Samele assieme a Luca Curatoli, Enrico Berrè ed il capitano Aldo Montano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olimpiadi di Tokyo: lunedì 26 luglio è il turno di Martina Criscio

FoggiaToday è in caricamento