Sport

Luigi Samele è medaglia d'argento alle Olimpiadi di Tokyo

Lo sciabolatore foggiano si è arreso solo in finale all'ungherese Szilagyi, alla terza medaglia d'oro olimpica consecutiva. Per Samele è la seconda medaglia olimpica, dopo il bronzo a squadre conquistato a Londra nel 2012

Gigi Samele (Ph. Bizzi)

Si è arreso soltanto in finale (7-15 il punteggio finale) all'ungherese Szilagyi, già oro olimpico a Londra 2012 e Rio 2016. Gigi Samele riporta la sciabola italiana e la città di Foggia sul podio olimpico. Troppo forte l'atleta magiaro, che ha condotto l'incontro sin dai primi assalti, contenendo anche il tentativo di rimonta dell'atleta delle Fiamme Gialle. 

Resta grandioso il percorso dell'atleta foggiano, che ai quarti ha prevalso sul connazionale Berrè (15-10), superando poi in semifinale il coreano Kim dopo una superba rimonta (da 6-12 a 15-12): "All’inizio lui aveva dei ritmi che non riuscivo a sostenere poi a un certo punto mi son detto che dovevo inventarmi qualcosa, a costo di apparire non bello da vedere ma efficace. Bisogna crederci sempre: la speranza è sempre l’ultima a morire, e questa non è una frase fatta!”, il commento dello sciabolatore foggiano. 

Per Samele è la seconda medaglia olimpica, dopo il bronzo a squadre conquistato alle olimpiadi di Londra nel 2012

"È incredibile come tira in queste gare Szilagyi", è stato il commento di Samele ai microfoni Rai, al termine della premiazione: "Mi ero preparato la gara in un modo, poi è cambiato tutto. Lui non mi ha regalato nulla, gli faccio i complimenti. Ho perso contro un atleta che resterà nella storia". 

Samele-argento-tokyo-podio-2

Per Samele si tratta del più grande risultato della sua carriera comunque ricca di titoli, che giunge alla vigilia del suo 34esimo compleanno: "Ma ora sono arrabbiato, ci credevo e sarebbe stato bellissimo. Tuttavia, questa medaglia la sognavo da una vita. Mi godrò la medaglia appieno, perché la prima volta non si scorda mai, ma ora da buon terrone mi sta ribollendo il sangue". 

Poi un pensiero ai suoi compagni di squadra, tra cui Enrico Berrè, sconfitto ai quarti proprio da Samele: "Enrico ha tirato bene, è un ragazzo talentuosissimo che da anni è ai primi posti del ranking. Mi spiace per Luca (Curatoli) che forse ha un po' subito la pressione del primo match, ma resta uno dei più forti". 

Dopo la gara individuale, Samele tornerà in pedana mercoledì 28 luglio per la prova a squadre alla quale parteciperà assieme a Curatoli, Berrè e al capitano Aldo Montano.

GIOCHI OLIMPICI TOKYO 2020 - SCIABOLA MASCHILE INDIVIDUALE - Tokyo, 24 luglio 2021

Finale

Szilagyi (Ungheria) b. Samele (Italia) 15-7

Finale 3°/4° posto

Kim (Corea del Sud) b. Bazadze (Georgia) 15-11

Semifinali

Szilagyi (Ungheria) b. Bazadze (Georgia) 15-13

Samele (Italia) b. Kim (Corea del Sud) 15-12

Quarti di finale

Bazadze (Georgia) b. Oh (Corea del Sud) 15-13

Szilagyi (Ungheria) b. Pakdaman (Iran) 15-6

Samele (Italia) b. Berrè (Italia) 15-10

Kim (Corea del Sud) b. Ibragimov (Comitato Olimpico Russia) 15-14

Tabellone dei 16

Samele (Italia) b. Rahbari (Iran) 15-7

Berrè (Italia) b. Teodosiu (Romania) 15-12

Tabellone dei 32

Samele (Italia) b. Xu (Cina) 15-12

Berrè (Italia) b. Ferjani (Tunisia) 15-10

Teodosiu (Romania) b. Curatoli (Italia) 15-13

Classifica (36): 1. Aaron Szilagyi (Ungheria), 2. Luigi Samele (Italia), 3. Junghwan Kim (Corea del Sud), 4. Sandro Bazadze (Georgia), 5. Sanguk Oh (Corea del Sud), 6. Kamil Ibragimov (C.O. Russia), 7. Enrico Berrè (Italia), 8. Alì Pakdaman (Iran); 17. Luca Curatoli (Italia).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luigi Samele è medaglia d'argento alle Olimpiadi di Tokyo

FoggiaToday è in caricamento