Domenica, 17 Ottobre 2021
Sport Ospedale - Parco San Felice

Campionati italiani giovanili di nuoto: Foggia parte per Riccione da protagonista

I nomi degli atleti foggiani che gareggeranno il prossimo week-end a Riccione, dove la Federazione Italiana Nuoto è alla ricerca di nuotatori da inserire nel progetto "Talenti 2020"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Riflettori puntati per il movimento natatorio nazionale per i 'Criteria Giovanili 2016', il Campionato Italiano di nuoto che si svolgerà a Riccione dal 1 al 6 aprile prossimi, manifestazione che chiude la stagione di gare in vasca corta (25 metri), fucina dei giovani talenti sotto la attenta lente di ingrandimento della Federazione Italiana Nuoto, alla ricerca costante di atleti da inserire nel progetto "Talenti 2020", in ottica Olimpiadi.

Da queste parti sono passati personaggi come Federica Pellegrini e Gregorio Paltrinieri, oggi entrambi leader mondiali di uno sport che sempre di più viene scelto dai genitori per formare fisico e carattere dei propri figli, ed in questa edizione da record saranno oltre 2000 gli atleti provenienti da tutt'Italia che cercheranno di salire sul podio di questo evento che sarà in anche in diretta streaming.

Tra i protagonisti della nostra provincia - che è sempre stata fonte di grandi soddisfazioni, vedi atleti del calibro di Maria de Leo, Daniele di Palma, Lucia Scopece - ci saranno sicuramente Elena Francesca Compierchio, quindicenne nativa di Cerignola ma canosina di adozione sportiva (gareggia con la Aquarius Piscina Canosa), già a podio nelle scorse edizioni e pluri medagliata con la Nazionale Giovanile alla Energy Standard Cup ed alla Coppa Comen, qualificatasi in ben 6 gare di cui due con i secondi miglior tempo (200 farfalla e 200 misti), seguita da sua sorella Adriana Compierchio, terribile matricola classe 2003, che si presenta alla kermesse con quattro qualifiche in tasca ma con il miglior tempo nei 200 misti ed il secondo nei 100 rana.

Non da meno la foggiana Rita Maria Pignatiello (anno 2002) della Acsd Pentotary di Foggia, con un quarto tempo nei 100 farfalla aspira ad un posto sul podio romagnolo, con il suo compagno di team Giulio Ciavarella (anno 2001) che parte tra i favoriti nei 100 dorso (terzo tempo) e nei 200 dorso a pochi decimi dai primi; in cerca di un posto al sole anche il velocista Domenico Panunzio, anno 2000, in gara nei 100 e 200 stile libero e sempre della Pentotary ed alla prima esperienza, Soraya Abbruzzese, (anno 2003) impegnata nei 100 farfalla. Il team Centro Nuoto Foggia qualifica il veterano diciannovenne Alessandro Losappio nei 50 rana ed il manfredoniano del 1998 Adriano Facenna, mezzofondista doc, nei 200 e 400 stile. Le ragazze saranno le prime a scendere in acqua dal 1 al 3 aprile, mentre i maschi saranno i protagonisti dal 4 al 6 aprile, con l'augurio di portare ancora una volta il nome di Foggia e provincia in alto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campionati italiani giovanili di nuoto: Foggia parte per Riccione da protagonista

FoggiaToday è in caricamento