Tim Cup: Doppio Castaldo Il Foggia si arrende alla Nocerina

Nel secondo turno di Coppa, gli uomini di Bonacina giocano alla pari con i molossi, ma vengono puniti da due leggerezze difensive. Buone le prove di Venitucci e Molina a centrocampo.

Luigi Castaldo

L'avventura del Foggia in Coppa Italia si conclude al secondo turno. E' ancora la Nocerina, neo promossa in B conquistata proprio espugnando nello scorso campionato lo Zaccheria, ad infrangere i sogni dei rossoneri di accedere al terzo turno dove avrebbero incontrato il Genoa di Malesani.

Con una doppietta di Castaldo, i molossi piegano i satanelli che non hanno comunque demeritato, ma anzi hanno giocato alla pari per ampi tratti di gara. Determinante è stata la rete in apertura di gara di Castaldo che al 5' respingeva in rete una conclusione dell'ex di turno Farias respinta dal portiere rossonero Ginestra.

Il Foggia riusciva a reagire dopo alcuni minuti di sbandamento, prendendo possesso del centrocampo, potendo contare sulla buona vena di Venitucci e Molina. Ma un'altra disattenzione difensiva faceva capitolare i rossoneri al 30', ancora con Castaldo che, imbeccato dal solito Farias, superava per la seconda volta Ginestra.

Nella ripresa, girandola di cambi, e Foggia pericoloso con Tiboni prima e Molina poi in due occasioni. Ma il risultato non cambia. La Nocerina passa il turno, il Foggia esce a testa alta e può guardare al futuro con più ottimismo.

IL TABELLINO DI NOCERINA - FOGGIA

NOCERINA (4-3-3): Gori, Pomante, De Franco, Di Maio, Scalise, De Liguori, Bruno, Bolzan, Farias (61' Caturano), Castaldo, Negro (78' Nigro). In panchina: Russo, Filosa, Catania, Donnarumma. All.: Auteri

FOGGIA (4-3-3): Ginestra, Cardin, Lanzoni, D´Orsi, Tomi, Meduri, Venitucci, Molina, Lanteri (70' Agodirin), Tiboni (86' Cruz), Wagner (53'Bianchi). In panchina: Botticella, Toppan, Frigerio, Defrel. All.: Bonacina
Ammoniti: Tiboni (F), Venitucci (F) e Molina (F)
Espulsi: nessuno
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • 170 pazienti in terapia intensiva e 1392 in area non critica in Puglia. Nel Foggiano covid-free solo due comuni su 61

Torna su
FoggiaToday è in caricamento