Nardò-Acd Foggia Calcio 0-1 | Il guizzo di Agnelli all'overtime decide il derby

Quando ormai la partita sembrava destinata ad uno scialbo pareggio a reti bianche, la squadra di Padalino trova i tre punti allo scadere, grazie ad un gol del suo capitano

Ora più che mai il Foggia si rispecchia nella grinta e nel carattere del suo capitano. Il Fato ha voluto che i rossoneri vincessero a Nardò proprio con un gol del capitano, a pochi secondo dal suono del gong, quando tutti, dai cronisti ai tifosi, sembravano pronti ad archiviare il derby in casa dei salentini con uno scialbo pareggio. 

Così non è stato invece. Il gol del capitano dà corpo ad una striscia positiva che prosegue, e che ha visto i rossoneri cogliere risultati importanti soprattutto in trasferta (15 punti nelle ultime 7 partite giocate lontano dallo Zaccheria). Peccato che questi risultati, e l'imbattibilità che dura dalla terza giornata di ritorno, non siano bastati ad avvicinare la squadra di Padalino alla zona play off, lontana 8 punti. Un margine difficile da colmare a 4 turni dal termine del campionato. 

Abbastanza equilibrato il match, condizionato dalle avverse condizioni atmosferiche, con la pioggia torrenziale che ha negato le già improbabili possibilità di assistere ad una gara spettacolare. 

Le emozioni latitano, con il Nardò che confezionare la più ghiotta occasione del primo tempo. E' Corvino il protagonista in negativo al 24', quando si presenta davanti a Micale ma spedisce il pallone sul fondo. Pericoloso anche il Foggia, soprattutto sui calci piazzati: al 34', il portiere salentino sbaglia l'uscita, ed è lesta la retroguardia a sventare la minaccia. In chiusura di tempo, Compierchio va in gol, ma l'arbitro annulla per un precedente fallo di Loiacono, sempre sugli sviluppi di un calcio d'angolo. 

Nella ripresa, copione medesimo, con il Foggia sempre pericoloso grazie ai calci piazzati di D'Ambrosio, e con Giglio, che spreca un'ottima chance al 12' su invitante servizio di Agnelli. Nel Nardò protagonista è sempre Corvino che al 15' spedisce ancora una volta il pallone sul fondo da buona posizione. 

Nel Foggia Padalino ripete gli stessi cambi del turno precedente, inserendo Coccia, Quinto e Palazzo per Compierchio D'Ambrosio e Leonetti. La partita prosegue senza grossi sussulti, con alcune potenziali occasioni costruite da ambo le parti. Fino al gol di Agnelli, che ribatte a rete dopo una difettosa respinta del portiere del Nardò sugli sviluppi di un calcio di punizione. 

Tabellini

NARDO’ CALCIO: Mirarco, Febbraro, Pasca, De Luca, Antico, Taurino (36'pt Lomasto), Giordano, Marzocchi (22'st Montenegro), Rizzi (13'st Di Piedi), Rescio, Corvino. Panch: Piccolo, Vigliotti, Abbrescia, Bagnoli. All: Sgobba.

ACD FOGGIA CALCIO: Micale, Tommaselli, Picascia, Agnelli, Loiacono, D’Angelo, Compierchio (6'st Coccia), D’Ambrosio (35'st Quinto), Giglio, Agostinone, Leonetti (22'st Palazzo). Panch: Mormile, Basta, Cassandro, Gentile, Palazzo. All: Padalino

Marcatori: 47'st Agnelli 

Ammoniti: Leonetti (F), Agnelli (F), Loiacono (F), Tommaselli (F), Pasca (N), De Luca (N)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento