Addio a Rino Ciannameo, la storia del karate di Foggia: "Maestro di sport e punto di riferimento di tanti ragazzi"

I funerali si svolgeranno alle 16 presso la chiesa Gesù e Maria di Foggia. La campionessa mondiale Paola Mele: "Grande uomo, grande maestro"

Foto da Facebook

Rino Ciannameo non c'è più. Maestro di karate, uomo dai grandi valori sportivi ed umani, oltre che punto di riferimento di tanti ragazzi che si sono affacciati a questa disciplina sportiva e ne hanno apprezzato i suoi insegnamenti, la notizia della sua morte ha scosso un'intera comunità.

Tanti i foggiani che sui social lo hanno ricordato con parole di stima e di affetto, a partire dal sindaco Franco Landella: "Rino Ciannameo, per noi karateki foggiani, è stato un punto di riferimento sportivo e umano. Foggia piange un grande maestro dello sport. Ciao Rino, rimarrai sempre nei nostri cuori". "Grande uomo e grande maestro" il commento della campionessa mondiale di Karate Paola Mele.

La Foggia sportiva deve tanto al maestro dei maestri di Capitanata dell'arte marziale nata in Giappone e che in città ha avuto sempre, anche grazie a Ciannameo, un buon riscontro. La salma è a Foggia nella Cappella degli Ospedali Riuniti. I funerali si svogeranno alle 16 presso la chiesa Gesù e Maria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento